www.settebagni.forumattivo.com

www.settebagni.forumattivo.com

NOTIZIE, AVVENIMENTI, SPORT, INFORMAZIONI, CURIOSITA' E PROBLEMATICHE VARIE CHE RIGUARDANO IL NOSTRO AMATO QUARTIERE: SETTEBAGNI !
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ultimi argomenti
» Indirizzi e numeri utili del IV Municipio
Mar 22 Nov 2016 - 13:17 Da manucca

» La piazzetta di Settebagni
Sab 26 Mar 2016 - 9:20 Da manucca

» Viabilità e problematiche varie di Settebagni
Mar 2 Feb 2016 - 17:32 Da fausto69

» Feste, Cerimonie, Ricorrenze ed Avvenimenti Vari
Ven 18 Set 2015 - 20:27 Da Admin

» Le News di Settebagni
Ven 3 Lug 2015 - 18:57 Da Admin

» Giardini e Parchi pubblici di Settebagni
Ven 22 Mag 2015 - 7:52 Da fausto69

» SIETE FAVOREVOLI ALL'UNIONE E FORMARE UN UNICO COMITATO?
Lun 18 Mag 2015 - 9:35 Da Admin

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario

Condividere | 
 

 NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mer 20 Gen 2010 - 15:34

Mercoledì 20 Gennaio 2010

L'ordigno è esploso alle 1.30 di questa notte all'esterno della Itc Matteucci. Qui, in via delle Vigne Nuove, ha sede l'associazione carabinieri in congedo di Montesacro. L'ordigno ha danneggiato il cancello e mandato in frantumi una vetrata. Al momento non c'è stata alcuna rivendicazione All'1.30 di questa notte un ordigno è esploso all'esterno dell'Istituto scolastico Itc Matteucci, in via della Vigne Nuove a Roma. L'ordigno, di natura artigianale, Il rudimentale congegno ha provocato una fiammata che ha parzialmente danneggiato il cancello d'ingresso della scuola, mandato in frantumi una vetrata e annerito la targa dell'Associazione dei carabinieri.
All'interno della scuola infatti, da circa dieci anni, è attiva la sezione di Montesacro dell'Associazione nazionale carabinieri in congedo. Non è escluso che l'azione possa avere avuto come obiettivo proprio l'Associazione perché la targa è presente solo fuori l'ingresso secondario della scuola. Al momento sono in corso indagini per verificare la matrice dell'azione di cui non c'é stata alcuna rivendicazione.

Un ordigno artigianale, costruito con 9 bombolette da campeggio e innesco elettrico, è stato posizionato la scorsa notte davanti all'ingresso secondario dell'istituto tecnico commerciale Matteucci di via delle Vigne Nuove. Dall'ordigno si è sprigionata una grossa fiammata che ha provocato un incendio che ha causato danni al portone, ha distrutto la vetrata dell'edificio e annerito la targa dell'Associazione nazionale carabinieri in congedo. Lo stabile ospita infatti da 10 anni la sezione Montesacro dell'Associazione. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri della compagnia Montesacro per capire la matrice del gesto.
"Desta preoccupazione l'esplosione di un ordigno artigianale fatto esplodere davanti all'ingresso dell'istituto tecnico commerciale Matteucci di via delle Vigne Nuove. L'esplosione ha causato lievi danni al portone, distrutto una vetrata, messo fuori uso l'impianto di illuminazione esterno ed annerito la targa dell'associazione nazionale carabinieri in congedo a cui va la nostra solidarietà e vicinanza così come al Preside dell'Istituto Prof. Michele De Gaetano e a tutti i docenti e gli studenti del Matteucci" lo dichiara Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio.
"Il Matteucci è una scuola aperta che oltre ad avere tante attività scolastiche ospita anche lo sportello famiglia, un servizio sociale del IV Municipio che opera nell'ambito della mediazione familiare" continua Michela Pace, consigliera della SeL nella commissione Servizi Sociali "ci auguriamo che le forze dell'ordine individuino rapidamente i responsabili di un gesto vile che condanniamo fortemente".

FONTE: ROMA2013

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mar 26 Gen 2010 - 16:01

IV Municipio, trasporto gratuito per anziani e disabili


Venerdì 22 Gennaio 2010
di ROMA2013


"Si è svolta oggi presso la sede municipale la conferenza stampa per la presentazione dell'iniziativa 'Mobilita Gratuitamente Garantita', lanciata dal IV municipio e rivolta alle persone diversamente abili, anziani o persone con difficoltà motorie. Il protocollo è stato siglato tra il IV municipio, la Mgg Italia Spa, azienda che fornirà i mezzi per l'iniziativa, e che conta 1500 dipendenti e oltre 720 mezzi in tutta Italia e la Cooperativa Sociale Onlus CassiAvass,
che gestirà il servizio di trasporto mettendo a disposizione un recapito telefonico per chi vorrà disporre del servizio". Lo rende noto il Municipio IV. All'incontro era presente il presidente del municipio Cristiano Bonelli, che ha dichiarato: "È con soddisfazione che possiamo dichiarare di essere il primo municipio a fornire un servizio di questo tipo nella nostra città. Oggi finalmente veniamo incontro in modo concreto a tutte quelle persone che non possono prendere i mezzi pubblici e hanno difficoltà di spostamento all'interno del municipio, chiamando semplicemente il numero telefonico messo a disposizione e prenotando il percorso di loro interesse".
"Ogni giorno - ha proseguito - vengono segnalate e denunciate numerose barriere architettoniche oltre a una serie di carenze infrastrutturali, per questo riteniamo che iniziative del genere rappresentino le risposte che un'amministrazione locale ha il dovere di dare ai propri cittadini, soprattutto a quelli che ne hanno più bisogno. Con il servizio che presentiamo oggi però, siamo convinti di liberare finalmente l'amministrazione pubblica da questa pesante cappa della burocrazia, grazie alle attività commerciali del territorio che finanziano il servizio tramite gli spazi pubblicitari sui mezzi, iniziando così una proficua collaborazione con aziende private, e fornendo una risposta positiva per le attività commerciali che come tutti sappiamo stanno vivendo un periodo delicato, non a caso già molte aziende ci hanno già contattato per ripetere l'iniziativa". Alla conferenza era presente anche l'assessore municipale ai servizi sociali Francesco Filini, che ha illustrato come, "oltre ad essere un servizio a costo zero per l'amministrazione, questo permetterà anche un risparmio di 42mila euro, ovvero il costo del servizio simile fornito da Trambus", annunciando che tale cifra "sarà investita nel settore sociale".
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mar 26 Gen 2010 - 18:13

settebagnino ha scritto:
IV Municipio, trasporto gratuito per anziani e disabili


Venerdì 22 Gennaio 2010
di ROMA2013


"Si è svolta oggi presso la sede municipale la conferenza stampa per la presentazione dell'iniziativa 'Mobilita Gratuitamente Garantita', lanciata dal IV municipio e rivolta alle persone diversamente abili, anziani o persone con difficoltà motorie. Il protocollo è stato siglato tra il IV municipio, la Mgg Italia Spa, azienda che fornirà i mezzi per l'iniziativa, e che conta 1500 dipendenti e oltre 720 mezzi in tutta Italia e la Cooperativa Sociale Onlus CassiAvass,
che gestirà il servizio di trasporto mettendo a disposizione un recapito telefonico per chi vorrà disporre del servizio". Lo rende noto il Municipio IV. All'incontro era presente il presidente del municipio Cristiano Bonelli, che ha dichiarato: "È con soddisfazione che possiamo dichiarare di essere il primo municipio a fornire un servizio di questo tipo nella nostra città. Oggi finalmente veniamo incontro in modo concreto a tutte quelle persone che non possono prendere i mezzi pubblici e hanno difficoltà di spostamento all'interno del municipio, chiamando semplicemente il numero telefonico messo a disposizione e prenotando il percorso di loro interesse".
"Ogni giorno - ha proseguito - vengono segnalate e denunciate numerose barriere architettoniche oltre a una serie di carenze infrastrutturali, per questo riteniamo che iniziative del genere rappresentino le risposte che un'amministrazione locale ha il dovere di dare ai propri cittadini, soprattutto a quelli che ne hanno più bisogno. Con il servizio che presentiamo oggi però, siamo convinti di liberare finalmente l'amministrazione pubblica da questa pesante cappa della burocrazia, grazie alle attività commerciali del territorio che finanziano il servizio tramite gli spazi pubblicitari sui mezzi, iniziando così una proficua collaborazione con aziende private, e fornendo una risposta positiva per le attività commerciali che come tutti sappiamo stanno vivendo un periodo delicato, non a caso già molte aziende ci hanno già contattato per ripetere l'iniziativa". Alla conferenza era presente anche l'assessore municipale ai servizi sociali Francesco Filini, che ha illustrato come, "oltre ad essere un servizio a costo zero per l'amministrazione, questo permetterà anche un risparmio di 42mila euro, ovvero il costo del servizio simile fornito da Trambus", annunciando che tale cifra "sarà investita nel settore sociale".

grazie mille per questa notizia, che trasmetterò ad altre persone a cui può interessare....

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Gio 11 Mar 2010 - 22:23

Ordigno bellico al Tiburtino, domenica14 marzo 4.000 persone evacuateIl piano partirà alle ore 07:00. Deviato il traffico pedonale, veicolare privato e quello dei bus. Accoglienza nella Caserma Gandin

ROMA (11 marzo) - A partire dalle ore 7.30 del 14 marzo 4.000 persone nella zona del tiburtino verranno evacuate. Il provvedimento disposto dal sindaco Gianni Alemanno per consentire la rimozione e il disinnesco di un ordigno bellico della Seconda Guerra mondiale ritrovata all'interno del cantiere per i lavori della nuova stazione ferroviaria Alta Velocità, in via dello Scalo Tiburtino nei pressi di largo Camesena. L'evacuazione riguarda tutta la popolazione presente negli edifici situati in un raggio di 300 metri dal punto in cui è ubicato l'ordigno. Si potrà rientrare nelle abitazioni solo al termine delle operazioni di messa in sicurezza dell'ordigno previste per le ore 13.30. Le operazioni di evacuazione saranno completate entro le 9.30 della mattinata di domenica.Si tratta di una bomba aerea inesplosa di fabbricazione statunitense (mod. An-M64 da 500 libbre-250 kg). L'ordinanza del sindaco, nell'area compresa tra via dello Scalo Tiburtino e largo Camesena, prevede l'evacuazione dello spazio circostante la stazione Tiburtina e degli edifici di: via Tiburtina, dal civico 335 al civico 381, il civico 328 e l'edicola adiacente; via Vacuna dal civico 1 al civico 88; via dei Monti di Pietralata, dal civico 16 bis al civico 103; via P. Acciaresi, civici 4 e 8 e dal civico 1 al civico 17; largo Bertramelli 1A, 1B, 1C (tutte le scale); via Bertarelli al civico 7; tutti i civici di: via Camesena, largo Camesena, via Olindo Malagodi, via Cupra, via delle Biade, via I.C. Falbo, via degli Ortaggi, via dello Scalo Tiburtino. Volontari e vigili del fuoco per la sicurezza dei residenti. «Per garantire la massima sicurezza dei cittadini residenti intorno alla stazione Tiburtina - spiega Tommaso Profeta, direttore della Protezione civile capitolina - abbiamo predisposto l'impiego di 200 volontari e 140 Vigili Urbani che, a partire dalla mattina di oggi hanno già iniziato ad informare i residenti, direttamente presso le proprie abitazioni».Ai cittadini è stata consegnata un'informativa scritta con il dettaglio delle indicazioni necessarie, quali, spiega Profeta, l'obbligo di portare con sé gli animali domestici, chiudere i rubinetti del metano prima di lasciare le abitazioni e lasciare aperti i vetri delle finestre serrando invece le persiane esterne. Domenica mattina - continua Profeta - le squadre di volontari della Protezione civile, insieme alla Polizia Municipale, provvederanno alle operazioni di sgombero degli edifici e alla sorveglianza delle strade interdette al traffico veicolare».I locali della Caserma Gandin sita in via del Forte di Pietralata al civico 7, saranno allestiti per l'accoglienza e l'assistenza della popolazione. Le deviazione del traffico. A partire dalle 7.00 del mattino del 14 marzo prossimo, fino a cessata esigenza, è stata, inoltre, predisposta l'interdizione al traffico pedonale e veicolare all'interno dell'area delimitata dalle seguenti strade: via Monti di Pietralata civico 103; via dei Cereali da via A. Tedeschi e in corrispondenza dell'omonimo campo sportivo; via Vacuna al civico 88; via P. Acciaresi, dal civico 17 al civico 8; largo A. Beltranelli al civico 1; via Cupra all'intersezione con via Cave di Pietralata; via Tiburtina, da via Cave di Pietralata in direzione di via E. Camesana; via L. Bertarelli al civico 7; via Tiburtina all'intersezione con via di Portonaccio e all'intersezione con via Morello. Nello stesso orario sarà, inoltre, interdetta al traffico veicolare privato, eccetto quello locale, via Tiburtina nel tratto compreso tra via Monti Tiburtini e via Cave di Pietralata.Il piano bus. Scatterà alle 9.30 il piano salva-trasporti previsto per domenica prossima, in occasioni delle operazioni di disinnesco e rimozione dell'ordigno bellico. Roma Servizi per la Mobilità in un comunicato comunica le modifiche al traffico. «La viabilità dell'area sarà interdetta per un raggio di circa 300 metri, ossia nell'area compresa tra Stazione Tiburtina e via Tiburtina (altezza via delle Cave di Pietralata).Dalle 9,30 verrà interrotto il servizio della linea B del metrò nel tratto compreso tra Monti Tiburtini e Castro Pretorio. Lungo il tratto non servito dal metrò saranno in servizio bus navetta (di seguito in fondo il dettaglio dei percorsi dei bus sostitutivi). Sempre alle 9,30 scatteranno le deviazioni delle linee C2, C3, 71, 111F, 120, 135, 163F, 309, 409, 440, 490, 492, 495, 545 e 649 - prosegue la nota - Provenendo dalla stazione Termini, la linea C2 modificherà l'itinerario percorrendo da via Tiburtina, piazza Valerio Massimo, viale e piazza delle Province, piazza Bologna e via Livorno, da dove tornerà sul normale percorso. Provenendo dal cimitero Flaminio, dalla circonvallazione Salaria i bus transiteranno per via Livorno, piazza Bologna, viale e piazza delle Province e via Tiburtina. Da qui normale percorso. I bus della linea C3 provenienti dal cimitero Flaminio, della 71 da piazza San Silvestro e 492 dalla stazione metrò Cipro, da via Tiburtina devieranno per viale e piazza delle province effettuando capolinea provvisorio in via della Lega Lombarda; da qui sul percorso di ritorno i bus andranno per via Tiburtina. I bus della 111F seguiranno un percorso circolare con capolinea unico in piazza Federico Sacco. I bus della linea 120 provenienti da piazzale Recanati 163F e 309 da Santa Maria del Soccorso, da via Tiburtina seguiranno la seguente comune deviazione: via Cave di Pietralata, via Meda, via Durantini, via Monti Tiburtini, largo Lanciani, via Corvisieri, via Nardini, viale XXI Aprile. Da qui i bus della 309 riprenderanno il normale percorso, mentre i bus delle altre due linee proseguiranno per piazza Bologna, viale e piazzale delle Province. Da qui la 120 andrà per via Catania e la 163F per piazzale villa Massimo e via Tiburtina. Nei percorsi inversi, la 163F percorrerà via Tiburtina, e piazzale villa Massimo. Da qui, deviazione in comune con la linea 120 percorrendo piazzale e viale delle Province. Giunte a piazza Bologna, le due linee proseguiranno anche insieme alla linea 309 per viale XXI Aprile, via Nardini, piazza Armellini, via Giorgi, via e largo Lanciani, via Monti Tiburtini, via dei Durantini, via Meda, via Cave di Pietralata e via Tiburtina. La linea 135 proveniente da Settebagni, dalla Tangenziale Est svolterà per via Livorno, piazza Bologna e via XXI Aprile dove effettuerà capolinea provvisorio presso quello della 445. Da qui, percorso deviato inverso fino alla Tangenziale, da dove riprenderà il normale itinerario. Le linee 409 e 545 limiteranno le corse in via di Portonaccio mentre 490, 495 e 649 limiteranno in piazzale delle Province. La linea 440 infine, effettuerà capolinea unico presso la stazione metrò Quintiliani percorrendo via Cave di Pietralata, via Tiburtina, via Checchi, via Rossi e via dei Durantini. Dalla stazione metrò Castro Pretorio bus su via del Policlinico, via Morgagni, via Bari, piazza Lecce, via Catanzaro, via Ravenna, piazza Bologna, viale XXI Aprile,via Nardini, piazza Armellini, via Giorgi, via e largo Lanciani, via Monti Tiburtini, inversione di marcia passando per la rampa di immissione per via Tiburtina, via monti Tiburtini fino alla stazione del metrò. In senso opposto, bus su via Monti Tiburtini, largo e via Lanciani, via Corvisieri, via Nardini, viale XXI Aprile, piazza Bologna, via Ravenna, via Catanzaro, piazza Lecce, via Bari, via Morgagni, viale del Policlinico, via Castro Pretorio, via San Martino della Battaglia[/tr][/table]

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mer 12 Mag 2010 - 23:19

"Matti" per il pallone

di Eleonora Trotta
A Roma uno psichiatra cura i suoi pazienti facendoli giocare a calcio. Ne è nata una vera squadra che milita in un campionato locale. Tra i malati-goleador, anche l'ex guardia del corpo di Cossiga



La squadra de "Il gabbiano"
Sono "matti" per il pallone: e l'allenatore è il loro psichiatra, che appunto li cura avvalendosi anche degli elementi fondanti una squadra, l'aggregazione, la partecipazione a un comune obiettivo e la competizione con gli altri. «Un giorno, più di quindici anni fa, un infermiere ha tirato fuori un pallone lo ha fatto rimbalzare: e da lì poi è nato tutto, le squadre, i campionati», spiega il dottor Mauro Raffaeli, l'inventore de "Il Gabbiano", la prima squadra al mondo a sperimentare la "calcioterapia" a fini psichiatrici.

Ora il bomber Marione e gli altri partecipano al torneo tra i dipartimenti di salute mentale "S.m.i.s. (coordinamento regionale per la riabilitazione sociale) - A.n.p.i.s" (associazione nazionale polisportive per l'integrazione sociale)": una competizione che vede la partecipazione di otto squadre delle Asl laziali. La sede degli allenamenti è invece nella periferia di Roma Nord, in via dei Settebagni: del gruppo fanno parte l'altro trainer Tullio D'Ovidio, infermieri, e famiglie, padri e figli come Agostino e Daniele, Mario e Antonio. Poi c'è Sandrone, ex guardia del corpo del presidente della Repubblica Cossiga, e Marco detto Kafy. «Avevo in cura un ragazzo che soffriva di una forte depressione. Per un mese intero è stato al buio, chiuso nella sua stanza senza mai lavarsi«» racconta Mario, uno degli operatori. «Poi un giorno, leggendo insieme un giornale sportivo, ha deciso di venire a giocare a pallone».

Il nome della squadra si ispira a "Il gabbiano Jonathan Livingston", di Richard Bach: come il protagonista del libro che imparava a volare grazie al sacrificio, i calciatori-pazienti della polisportiva spiccano il loro personale volo, rispettando le regole della squadra. Una realtà immortalata anche nel documentario "Matti per il Calcio" di Volfango De Biasi, un dvd di successo perché spontaneamente interpretato dagli attori-protagonisti della squadra, ripresi nella loro vita reale e sportiva. «Sono entrato qui perché stavo male. Ora sono il vice-presidente dell'associazione "Il Gabbiano», racconta Luca. «Lavoro, ho quattro figli e studio Scienze Motorie. Qui da noi c'è lo sport vero, quello non truccato. C'è gente poi si ammala per vincere le Olimpiadi, a noi invece lo sport aiuta a guarire».

I risultati sono stati immediati: circa il 50 per cento dei pazienti che si sono curati sul campo da gioco, conduce ora una vita normale e coloro che venivano ricoverati tre-quatto volte l'anno, hanno diradato sempre più i controlli. La formula vincente non è solo la consueta riabilitazione, bensì l'integrazione e la condivisione delle responsabilità. La storia de "Il Gabbiano" ha varcato i confini, è conosciuta in Inghilterra, apprezzata dai riabilitatori cinesi, giapponesi, e ora verrà diffusa attraverso spot televisivi durante i mondiali: il messaggio migliore per rivalutare l'immagine del nostro pallone sgonfiato dalle varie Calciopoli e dai professionisti che si prendono a insulti o peggio durante le partite.

FONTE: L'ESPRESSO
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Gio 13 Mag 2010 - 6:44

settebagnino ha scritto:
"Matti" per il pallone
di Eleonora Trotta
A Roma uno psichiatra cura i suoi pazienti facendoli giocare a calcio. Ne è nata una vera squadra che milita in un campionato locale. Tra i malati-goleador, anche l'ex guardia del corpo di Cossiga



La squadra de "Il gabbiano"
Sono "matti" per il pallone: e l'allenatore è il loro psichiatra, che appunto li cura avvalendosi anche degli elementi fondanti una squadra, l'aggregazione, la partecipazione a un comune obiettivo e la competizione con gli altri. «Un giorno, più di quindici anni fa, un infermiere ha tirato fuori un pallone lo ha fatto rimbalzare: e da lì poi è nato tutto, le squadre, i campionati», spiega il dottor Mauro Raffaeli, l'inventore de "Il Gabbiano", la prima squadra al mondo a sperimentare la "calcioterapia" a fini psichiatrici.

Ora il bomber Marione e gli altri partecipano al torneo tra i dipartimenti di salute mentale "S.m.i.s. (coordinamento regionale per la riabilitazione sociale) - A.n.p.i.s" (associazione nazionale polisportive per l'integrazione sociale)": una competizione che vede la partecipazione di otto squadre delle Asl laziali. La sede degli allenamenti è invece nella periferia di Roma Nord, in via dei Settebagni: del gruppo fanno parte l'altro trainer Tullio D'Ovidio, infermieri, e famiglie, padri e figli come Agostino e Daniele, Mario e Antonio. Poi c'è Sandrone, ex guardia del corpo del presidente della Repubblica Cossiga, e Marco detto Kafy. «Avevo in cura un ragazzo che soffriva di una forte depressione. Per un mese intero è stato al buio, chiuso nella sua stanza senza mai lavarsi«» racconta Mario, uno degli operatori. «Poi un giorno, leggendo insieme un giornale sportivo, ha deciso di venire a giocare a pallone».

Il nome della squadra si ispira a "Il gabbiano Jonathan Livingston", di Richard Bach: come il protagonista del libro che imparava a volare grazie al sacrificio, i calciatori-pazienti della polisportiva spiccano il loro personale volo, rispettando le regole della squadra. Una realtà immortalata anche nel documentario "Matti per il Calcio" di Volfango De Biasi, un dvd di successo perché spontaneamente interpretato dagli attori-protagonisti della squadra, ripresi nella loro vita reale e sportiva. «Sono entrato qui perché stavo male. Ora sono il vice-presidente dell'associazione "Il Gabbiano», racconta Luca. «Lavoro, ho quattro figli e studio Scienze Motorie. Qui da noi c'è lo sport vero, quello non truccato. C'è gente poi si ammala per vincere le Olimpiadi, a noi invece lo sport aiuta a guarire».

I risultati sono stati immediati: circa il 50 per cento dei pazienti che si sono curati sul campo da gioco, conduce ora una vita normale e coloro che venivano ricoverati tre-quatto volte l'anno, hanno diradato sempre più i controlli. La formula vincente non è solo la consueta riabilitazione, bensì l'integrazione e la condivisione delle responsabilità. La storia de "Il Gabbiano" ha varcato i confini, è conosciuta in Inghilterra, apprezzata dai riabilitatori cinesi, giapponesi, e ora verrà diffusa attraverso spot televisivi durante i mondiali: il messaggio migliore per rivalutare l'immagine del nostro pallone sgonfiato dalle varie Calciopoli e dai professionisti che si prendono a insulti o peggio durante le partite.

FONTE: L'ESPRESSO

bello...
l'avevo messo la notizia nella pagina del gruppo di facebook... flower

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Ven 1 Ott 2010 - 15:54

Una poetessa tra noi...........
Wink


_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
ginetto

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 262
Localizzazione : SETTEBAGNI
Umore : Lasciamo stare...
Data d'iscrizione : 08.05.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Dom 3 Ott 2010 - 22:30

afro
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lavocedelmunicipio.it/
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Ven 26 Nov 2010 - 6:11

Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mer 26 Gen 2011 - 16:02

L'atto di accusa di Legambiente: con Alemanno diluvio di cemento su Roma
pubblicato: mercoledì 26 gennaio 2011 da Pasquino


“Alemanno sindaco del cemento”. Potrebbe essere questo il titolo migliore per descrivere il contenuto del dossier di Legambiente Lazio presentato ieri ed intitolato “Roma al metro cubo - L’urbanistica al tempo di Alemanno”, un vero e proprio atto di accusa dell’associazione ambientalista contro la politica urbanistica dell’attuale inquilino del Campidoglio.
Il dossier evidenzia come durante i primi due anni e mezzo di giunta Alemanno, come detto dal presidente dell’associazione Lorenzo Parlati, “si sia riversato sulla città un diluvio di cemento con 17.703.232 metri cubi di costruzioni previste pari a 1.462 ettari coinvolti e con sole 150 case popolari realizzate. La verità è che i Re di Roma continuano ad essere i costruttori e che se si continua così, al ritmo di ben 17 i metri al giorno di nuovo costruito, si rischia di tornare ai 120 milioni di metri cubi previsti dal Prg del 1965 che erano stati ridotti a 65 milioni dal nuovo Prg” di Veltroni.
Quali gli scempi ambientali presi in considerazione dal dossier? Legabiente cita 10 casi spinosi: la nuova Tor Bella Monaca il cui nuovo insediamento non prevede un incremento di cubature di 34,7 ettari, rispetto ai 62 attuali, come detto dal Comune ma di almeno 60, la cementificazione prevista tra Bufalotta, Serpentara, Settebagni, Fidene, Castel Giubileo e Colle Salario come contropartita per i privati che realizzeranno i prolungamenti della linea B e B1 della metro, ed il raddoppio del dimensionamento delle centralità con 4,3 milioni di metri cubi su 136 ettari sparsi tra Acilia, Saxa Rubra, Torre Spaccata, La Storta, Anaganina-Romanina e Massimina.

FONTE: 06BLOG
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
M@uro
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 64
Età : 68
Localizzazione : 7bagni
Data d'iscrizione : 16.07.08

MessaggioTitolo: val melaina   Mar 1 Mar 2011 - 15:26

http://montesacro.romatoday.it/val-melaina/val-melaina-dal-3-al-5-marzo-visite-gratuite-per-gli-over-50-sul-camper-sanitario.html

Val Melaina: dal 3 al 5 Marzo l'iniziativa della Regione per gli over 50

A Val Melaina parte la campagna di tutela della salute promosa dalla Regione Lazio e realizzata dall'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini.

Dal 2/03 al mercato di Val Melaina ci sarà un'unità mobile attrezzata in cui fare visite gratuite di tutti i tipi

Salute per i 50 e…oltre è la nuova campagna di tutela per la salute promossa dalla Regione Lazio che sarà realizzata dall'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini in collaborazione con l'INMP-Antico Ospedale San Gallicano. L'iniziativa si svolgerà dal 28 febbraio al 2 aprile 2011 presso i mercati rionali di Roma e del Lazio. Nelle unità mobili sanitarie attrezzate saranno effettuate consulenze e visite gratuite rivolte a uomini e donne dai 50 anni in su.

Al mercato di Val Melaina, in via Giovanni Conti, il camper sarà presente dal 3 al 5 Marzo 2011, e sarà possibile effettuare visite di vario genere: cardiologiche, urologiche, dermatologiche e geriatriche; e anche consulenze ginecologiche e di altro genere. Sarà inoltre possibile effettuare controlli sulla glicemia, sui nei, sulla pressione. Questi sono solo alcuni dei controlli che sarà possibile effettuare sull'unità mobile sanitaria.
Tornare in alto Andare in basso
http://spazioinwind.libero.it/mayr/mio/index.htm
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mer 16 Mar 2011 - 16:00

"Siamo in ritardo e non riusciamo a contrastare adeguatamente l'assurdo progetto dell'amministrazione Alemanno-Bonelli che hanno intenzione di cementificare il IV Municipio con la scusa del project financing legato al prolungamento della metropolitana fino a Porta di Roma".
Lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, vicepresidente Pd del IV Municipio di Roma.


"Le forze di opposizione, le associazioni ambientaliste ed i comitati di quartiere - aggiunge - hanno il dovere di reagire a questa colata di cemento che fa impallidire persino il cambio di destinazione d'uso alla Bufalotta, erroneamente proposto in passato e contro il quale all'epoca si schierarono proprio Alemanno e Bonelli, quelli che ora vogliono cambiare i progetti della metropolitana per fare un favore alla speculazione edilizia, congestionando ulteriormente i nostri quartieri".
Silvia Di Stefano, coordinatrice del circolo Pd Castel Giubileo-Settebagni e Maria Teresa Ellul, coordinatrice del circolo Pd Nuovo Salario spiegano che "la raccolta di firme promossa dal comitato di quartiere Serpentara e' la prima iniziativa in tal senso che come cittadini, prima ancora che come dirigenti di partito, ci sentiamo di sostenere dopo aver riunito ed ascoltato i gruppi dirigenti dei nostri circoli". Per questa ragione - annunciano - parteciperemo all'assemblea pubblica del 23 marzo al Matteucci, promossa dai comitati di quartiere per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema".
FONTE: LIBERONEWS
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Sab 14 Mag 2011 - 14:05

A1, DIRAMAZIONE ROMA NORD:PER QUATTRO NOTTI CHIUSO SVINCOLO SETTEBAGNI"

Sulla A1 diramazione di Roma nord, per quattro notti consecutive, da lunedì 16 a giovedì 19 maggio con orario 22m alle 5 sarà chiuso lo svincolo di Settebagni, in uscita per chi proviene dal GRA ed in entrata verso Firenze, per lavori di ampliamento del cavalcavia di svincolo. In alternativa si consiglia di uscire sul GRA allo svincolo N.9 "Via di Settebagni-Bel Poggio-Fidene" e di entrare sempre sul GRA allo svincolo N.10. Apposita segnaletica sarà posta in loco. La notizia della chiusura sarà diffusa attraverso i notiziari radiofonici e sui pannelli a messaggio variabile". Lo comunica, in una nota, Autostrade. (omniroma.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mar 17 Mag 2011 - 22:38

Automobilista aggredito da tre ciclisti
Un pugno in faccia, perde un occhio

di Paola Vuolo

ROMA - Non si dà pace Stefano Ferilli, 55 anni, tecnico di ascensori: da adesso in poi vedrà il mondo a metà. Un ciclista gli ha sferrato un pugno, lui ha perso un occhio e ora vuole giustizia. «Non sarò mai più quello di prima, ma chi mi ha ridotto così deve pagare». Stefano Ferilli parla con fatica, si scusa, dice che è stanco. «Sono appena stato dal medico, ho saputo che dovrò mettere una protesi, un occhio di vetro, e solo l’idea mi terrorizza». Giovedì scorso Stefano Ferilli era alla guida della sua auto, quasi fermo nel traffico della Salaria, quando ha visto tre ciclisti pedalare verso di lui. «Uno di loro mi ha sorpassato sulla sinistra - racconta il tecnico - un altro è rimasto indietro e il terzo ciclista mi ha superato sulla destra andando a finire con la bici contro il guard-rail. L’ho visto che quasi perdeva l’equilibrio e poi ho sentito che urlava, ce l’aveva con me, mi diceva che secondo lui volevo investirlo, gli ho risposto che stava dando i numeri, e intanto anche gli altri due ciclisti si erano avvicinati alla macchina. Allora sono sceso per chiarire le cose, sembravano impazziti, continuavano a urlami che stavo per investire il loro amico, ed è a questo punto che uno dei tre mi dà una spinta buttandomi addosso al ciclista che era finito contro il guard-rail».

Tutto accade in una manciata di minuti. «Mi sono girato per guardare in faccia l’uomo che mi aveva spinto - ricorda Ferilli - volevo dirgli che stava esagerando, ma non ne ho avuto il tempo, il ciclista del guard-rail mi ha sferrato un pugno prendendomi in pieno sull’occhio. Ho urlato per il dolore, il sangue ha cominciato a colarmi sulla faccia, mi sono pulito con le mani, ma il sangue non si fermava. Ho cercato di acciuffare il ciclista che mi aveva colpito, ma non sono riuscito a trattenerlo e così i tre sono scappati. Ero disperato, non vedevo più nulla, poi si è avvicinato un ragazzo che mi ha aiutato, ha preso il mio telefonino e ha chiamato mia moglie e l’ambulanza». Stefano Ferilli è stato ricoverato e operato all’ospedale Sant’Andrea, sull’aggressione indagano gli agenti del commissariato Fidene. «Devono prenderli - dice il tecnico - questi sono delinquenti e vanno arrestati, è giusto che gente così violenta stia in carcere. Non è la rabbia che mi fa dire questo, ma la voglia di giustizia. Io dovrò reinventarmi la vita, dovrò imparare a convivere con il mio occhio finto, sarà difficilissimo, ma ho una famiglia formidabile e so che avrò tutto l’aiuto psicologico che mi serve. Ma chi mi ha ridotto così dovrà pagare».

FONTE: ILMESSAGGERO.IT
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mar 24 Mag 2011 - 23:53


A1, DIRAMAZIONE ROMA NORD: GIOVEDÌ NOTTE CHIUSO SVINCOLO SETTEBAGNI

Sulla A1 diramazione di Roma nord, dalle 22 di giovedì 26, alle 5 di venerdì 27 maggio, sarà chiuso lo svincolo di Settebagni, in uscita per chi proviene dal GRA ed in entrata verso Firenze, per lavori di ampliamento del cavalcavia di svincolo. In alternativa si consiglia a chi è diretto a Firenze di uscire sul GRA allo svincolo N.9 "Via di Settebagni-Bel Poggio-Fidene" e di entrare sempre sul Gra allo svincolo N.10. Chi, invece, è diretto a Settebagni, può proseguire sulla Diramazione di Roma nord, uscire a Castelnuovo di Porto ed invertire la marcia o prendere la Tiberina. Apposita segnaletica sarà posta in loco. La notizia della chiusura sarà diffusa attraverso i notiziari radiofonici e sui pannelli a messaggio variabile. Lo comunica, in una nota, Autostrade per l'Italia.

FONTE: roma.repubblica.it

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mar 7 Giu 2011 - 13:11

SCUOLA, COMPLETATI LAVORI RESTYLING SCUOLE BUFALOTTA-SETTEBAGNI

Finiti i lavori di ristrutturazione, oggi e' stato inaugurato il restyling delle scuole elementari e media Stern Nuovo e Uruguay, nel quartiere Settebagni-Bufalotta. I lavori, partiti a luglio dello scorso anno, sono terminati a marzo. Nella scuole elementare Stern Nuovo sono state completamente ristrutturate le facciate dei plessi scolastici ed abbattute le barriere architettoniche, inoltre si e' proceduto all'impermiabilizzazione del tetto, la bonifica dalle strutture in amianto ed il rinnovo dell'impianto elettrico. Nella scuola media Uruguay sono state ristrutturate la palestra ed il campo da gioco esterno. L'intervento e' costato 1 milione e 100mila euro. Per la consegna dei lavori oggi era presente l'assessore ai Lavori pubblici di Roma Capitale Fabrizio Ghera. (omniroma.it)
FONTE: ROMA.REPUBBLICA

n.d.r. (peccato che non c'entri nulla con Settebagni, ne tanto meno con le nostre scuole che cadono a pezzi....)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Dom 19 Giu 2011 - 15:37



Nel pomeriggio di giovedì si é svolta la seconda assise municipale dei Democratici del IV Municipio. Convocata dal Presidente dell'Assemblea Claudio Ricozzi, di area popolare e vicino al consigliere comunale ex Berlusconiano Mirko Coratti, con all'ordine del giorno la nomina dell'esecutivo del segretario Vittorio Pietrosante, eletto alla fine del 2010 grazie al sostegno del circolo PD di Montesacro. L'esecutivo nelle intenzioni del segretario avrebbe dovuto rappresentare tutti i circoli territoriali del IV Municipio allargando di fatto la maggioranza congressuale. Già in precedenza non erano mancate le polemiche sulla nomina del vicesegretario. Difatti Pietrosante per scegliere il presidente dell'assemblea aveva adottato il criterio di dare spazio a Ricozzi l'altro dei tre candidati al congresso. Decidendo, invece, di tenere fuori la terza candidata di area Veltroniana Silvia Di Stefano, coordinatrice del circolo Pd Castel Giubileo-Settebagni. Come vicesegretaria era stata scelta la sconosciuta ai più Paola Ilari, imprenditrice e consorte di Sandro Filabozzi, responsabile del Lazio per il "Consorzio Cooperative Costruzioni", uno dei principali gruppi del settore delle costruzioni a livello nazionale (clicca qui). A quella riunione aveva partecipato anche il segretario romano Marco Miccoli.

L'ASSEMBLEA SUL LAVORO
Ad aumentare il clima di tensione, poi, ci aveva pensato la riunione della settimana scorsa per la scelta dei delegati all'assemblea cittadina del lavoro. Riunione nella quale era stato invitato a parlare il responsabile dell'esecutivo romano Patriarca, il consigliere comunale Fabrizio Panecalco e quello provinciale Marco Palumbo. Assente giustificato Panecaldo perché impegnato in consiglio comunale, anche Marco Palumbo aveva dovuto dare forfait per un fastidioso problema all'udito (Problema risolto nel fine settimana, forse anche in seguito alla brillante salvezza calcistica raggiunta dal suo Cynthia, società calcistica della quale in questi giorni dovrebbe assumere la carica di Presidente). In quella riunione il segretario Pietrosante si era "dimenticato" di annunciare ai coordinatori di circolo che si sarebbero anche dovuti votare tre esponenti locali da inviare alla conferenza cittadina sul lavoro. Con tanto di regolamento interno che prevedeva il voto di tutti gli iscritti partecipanti alla riunione. Circostanza in realtà che non era sfuggita al circolo PD di Talenti che, in una riunione molto partecipata, era comunque riuscito nell'impresa di indicare due esponenti del proprio circolo territoriale: Pinuccia Cazzaniga, sindacalista CISL, e Maria Teresa Ellul della CGIL, scelta anche quale delegata nazionale per l'assemblea di Genova di questo week-end.

LE DIMISSIONI DI LIMARDI
A segnare il cattivo stato di salute del Partito Democratico del IV Municipio c'era stato anche il fulmine a ciel sereno delle dimissioni, martedì scorso, da Presidente della commissione trasparenza Giorgio Limardi, seguite ad una dichiarazioni chiara: "mi sono dimesso per ragioni personali. Tengo a precisare che sulla mia scelta non ha minimamente influito il consigliere Corbucci, persona e politico che gode di tutta la mia stima. Semmai hanno gravato situazioni che nonon mi sono piaciute e che per il momento non intendo esplicare". Dimissioni sulle quali l'unico commento pervenuto era stato proprio quello del consigliere Corbucci che chiedeva a Limardi di rimanere al suo posto, decantandone le doti di opposizione a Bonelli. Non una parola dal segretario municipale ne tanto meno dal capogruppo Paolo Emilio Marchionne (clicca qui).

L'ESECUTIVO DEL IV MUNICIPIO
In un clima tutt'altro che sereno, quindi, l'assembla di ieri doveva prendere atto dell'esecutivo del segretario municipale. Un organismo snello composto da dieci persone, comprese Ricozzi e la Ilari. Nel nuovo organismo sono stati nominati: Agostini, Anzà, Costantino, Fucà, Nalbone, Pandolfi, Pappagallo, Melisa. Non rappresentanti i circoli di Nuovo Salario, Fidene e Castel Giubileo-Settebagni, quest'ultimo nonostante i sessanta voti ottenuti dal segretario Pietrosante. Uno schiaffo in sostanza ai coordinatori Di Stefano, Ellul e Moriconi. Le prime due non hanno tardato a commentare con un comunicato stampa il nuovo organismo: "la strada scelta da Pietrosante ricalca gli errori del passato, di una gestione ventennale di litigiosità e guerre intestine i cui protagonisti sono da ricercare nei protagonisti della politica municipale di Montesacro". Duro anche il commento di Riccardo Corbucci, vicepresidente del consiglio del IV Municipio: "la gestione disastrosa del partito degli ultimi anni continua come nulla fosse. Nessuno paga mai per gli errori commessi in passato. I segretari municipali vengono scelti, sostenuti ed abbattuti sempre dalla stessa persona che imperversa in questo municipio da ormai vent'anni, trovandosi sempre un nuovo nemico contro il quale aggregare i suoi. Senza dover mai presentare dei risultati, ma anzi essendo corresponsabile del fallimento che ha consentito alla destra di prendersi il municipio". Uno scontro durissimo che la maggioranza del partito ha deciso di rendere evidente con l'esclusione di due circoli territoriali, guarda caso proprio quelli che hanno come protagonisti coloro che hanno sollevato lo scandalo del Salaria Sport Village di Settebagni.

LA CASTA CHE DIFENDE LA CRICCA
A pensarci bene sembra essere questo il denominatore comune delle esclusioni. Negli interventi introduttivi di ieri, Vittorio Pietrosante e Paola Ilari hanno scimmiottato qualche dichiarazione nazionale del segretario nazionale Bersani, mettendo in evidenza la grande vittoria del Partito Democratico ai referendum. Ma tutti sanno come il PD non avesse nemmeno raccolto le firme, a differenza dell'Italia dei Valori. Inoltre, il materiale di propaganda non si riferiva ai referendum bensì alla legge presentata in Parlamento dal PD. In sostanza il partito stava alla finestra, pronto a salire sul carro dei vincitori trainato dai movimenti, quelli sì i veri motori della vittoria referendaria. La questione é talmente palese che il segretario Miccoli non aveva potuto nemmeno parlare al momento di festeggiamento alla Bocca della Verità e gli esponenti del PD avevano anche dovuto riporre le proprie bandiere dopo un alterco fra membri dei comitati e la coordinatrice Pd di Montesacro Luisa Palumbo, alla quale non andava giù il comportamento dei "gruppettari".

La scelta, quindi, di tenere fuori dall'esecutivo Silvia Di Stefano scelta dal circolo Settebagni e Riccardo Corbucci scelto dal circolo Nuovo Salario sembra rientrare in un'altra logica. Pietrosante si difende dicendo di aver scelto come criteri quelli di non inserire coordinatori di circolo e consiglieri municipali nel nuovo organismo. Sconfessando di fatto la stessa linea del segretario romano, che nell'esecutivo cittadino non ha posto alcun paletto ad personam, anzi. In realtà sono sembrate più chiare le parole del vicesegretario Paola Ilari che si é schierata contro la petizione popolare che chiede che il mega-abuso del Salaria Sport Village sia acquisito al patrimonio pubblico (clicca qui), ma non ad esempio contro i rimborsi al consigliere Palumbo (clicca qui) o l'acquisto delle case con lo sconto da parte dei consiglieri Pd (). Come a dire che la casta difende se stessa ed in effetti anche la Cricca, quella di Anemone e Bertolaso, di Balducci e tutta la sequela di funzionari dello Stato corrotti.

Come leggere altrimenti l'esclusione dall'esecutivo dei due protagonisti della puntata di Report sul Salaria Sport Village? Guarda caso proprio loro, quelli che hanno rischiato e messo la faccia contro la Cricca, quelli che l'hanno dovuto fare in solitudine perché ancora oggi nel Partito Democratico ci sono posizioni contrastanti su quell'abuso, sono fuori dall'esecutivo di Pietrosante. Corbucci non fa drammi: "la maggioranza si assume l'onere di governare il partito, noi faremo l'opposizione. Pungoleremo e continueremo le nostre battaglie indicando una vita diversa, quella delle primarie per ogni carica pubblica cominciando fin da ora una raccolta di firme fra iscritti ed elettori". Appare chiaro però che il Partito Democratico del IV Municipio con questa scelta ha parlato anche ai tanti cittadini che dovrebbero votarlo. Dicendo chiaramente che non condivide la battaglia sul Salaria Sport Village e contro la Cricca. E cosa ci saremmo dovuti aspettare da un partito che per tre anni é stato in silenzio? É un pò come con i referendum. Tanto poi a salire sul carro dei vincitori si fa sempre in tempo. Ma non può sempre andare bene.

FONTE: ROMA2013
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Gio 7 Lug 2011 - 17:12

Sassi da cavalcavia di via Salaria: ferito un uomo al volante


Un poliziotto è rimasto lievemente ferito dalle schegge del parabrezza della sua auto, colpita da un sasso lanciato da un cavalcavia in via Salaria, all'altezza di Villa Spada

di Redazione - 07/07/2011

Sassi dal cavalcavia: è successo ieri sera in via Salaria, all'altezza di Villa Spada, al civico 971. Un poliziotto, che stava rientrando a casa ed era fuori servizio, è rimasto lievemente ferito dalle schegge del parabrezza della sua auto, colpita da un sasso lanciato da un cavalcavia. Alcune schegge, probabilmente quelle del vetro del parabrezza che si è lesionato ma non si è infranto, sono schizzate nell'occhio dell'uomo al volante della propria auto - un romano di 37 anni - senza provocare gravi danni. Il sasso, non ancora ritrovato, potrebbe avere un diametro di circa 5-6 cm. Secondo alcuni testimoni già qualche ora prima alcuni ragazzi stavano lanciando dei sassi dallo stesso cavalcavia, prendendo di mira le auto in transito al di sotto del ponte.
(Fonte http://www.romatoday.it/municipio/2-parioli/salario/sassi-cavalcavia-via-salaria-villa-spada.html )
Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Gio 14 Lug 2011 - 16:53

Incidente mortale sul Gra: chiuso svincolo Castel Giubileo
Nei pressi dello svincolo Castel Giubileo, in carreggiata esterna del Raccordo Anulare, si è verificato un incidente stradale in cui ha perso la vita una persona


Sul Grande Raccordo Anulare, all'altezza del km 19,600, nei pressi dello svincolo Castel Giubileo, si è verificato un incidente stradale in cui ha perso la vita una persona.
Per consentire i soccorsi, il traffico è stato provvisoriamente bloccato per qualche minuto al km 19,600. la circolazione è stata ripristinata, ma si registrano rallentamenti tra lo svincolo di Via di Settebagni-Bel Poggio e lo svincolo '7' di Castel Giubileo.

FONTE: ROMATODAY
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Sab 16 Lug 2011 - 11:08

Questa notizia potrebbe interessare anche a noi ...

VIABILITA'/A1: CHIUSO SABATO NOTTE(16Luglio) TRATTO FIANO ROMANO-CASTELNUOVO

(ASCA) - Roma, 14 lug - Autostrade per l'Italia comunica che sulla A1-Diramazione di Roma nord, dalle ore 22 di sabato 16 alle ore 6 di domenica 17 luglio, sara' chiuso il tratto tra Fiano Romano e Castelnuovo di Porto in entrambe le direzioni, per consentire il varo di un nuovo cavalcavia al km 04+700, nell'ambito dei lavori di 3 corsia.

Chiusa anche l'Area di Servizio Feronia Ovest dalle ore 21 di sabato. A chi e' diretto verso si consiglia di uscire a Castelnuovo di Porto, prendere la S.P. Tiberina in direzione Fiano Romano-Rieti con rientro in A1 a Roma nord.Chi e' diretto, invece, verso Roma, dopo l'uscita a Roma nord puo' percorrere la S.P. Tiberina in direzione Roma.
La notizia della chiusura sara' diffusa attraverso i notiziari televisivi e radiofonici e sui pannelli a messaggio variabile.

FONTE: ASCA

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Mar 2 Ago 2011 - 22:50

IV MUNICIPIO:
CHIAMATE FORZE DELL'ORDINE
PER IMPEDIRE RIPRESE DI UN GIORNALISTA.
(GUARDA IL VIDEO)


Nella giornata di ieri, 1 agosto, durante la seduta del Consiglio de IV municipio, mi è stato impedito di svolgere il mio lavoro di giornalista, con tanto di intervento della forza pubblica (Vigili urbani e Carabinieri). Una volta accompagnato fuori dall'aula da due Carabinieri, e dopo aver dato per ben tre volte sia ai Vigili che ai Carabineiri. il mio documento di identità, mi è stato impedito di rientrarvi. Quale la colpa? Aver provato a fare una ripresa video della seduta nella quale l'Assessore alla mobilità capitolino Antonello Aurigemma stava presentando il progetto relativo al prolungamento della Metro B1 fino a Bufalotta. Il tutto per consentire ai tanti cittadini non presenti di poter vedere con calma le immagini della seduta. Ma quale "partecipazione", se s'impedisce alla stampa di diffondere le immagini di una seduta pubblica di così grande importanza per i cittadini del IV?

I fatti

Alle 17.45 mi ero recato, in qualità di giornalista, presso l’aula consiliare del IV municipio. Appena entrato ho dato ai Vigili urbani la mia richiesta di autorizzazione indirizzata al Presidente del Consiglio del IV municipio Roberto Borgheresi, corredata da fotocopia della mia patente e del mio tesserino da pubblicista. Nella richiesta chiedevo di “poter fare riprese audio-video e fotografare la seduta di consiglio, al fine di pubblicare il materiale sulla testata web che dirigo www.roma2013.org. Nel frattempo ho iniziato a riprendere la seduta di consiglio, riprendendo gli interventi dell’assessore alla mobilità Antonello Aurigemma e di alcuni consiglieri municipali.


Dopo una ventina di minuti due vigili si sono avvicinanti comunicandomi che il Presidente del Consiglio del IV municipio Roberto Borgheresi mi aveva negato la possibilità di fare riprese video e audio della seduta, mostrandomi la richiesta e il rifiuto all’autorizzazione scritto in calce con tanto di firma di Borgheresi. Mi hanno quindi chiesto di spegnere la mia video camera. Mi sono rifiutato di farlo e ho chiesto loro quali fossero le motivazioni del Presidente del Consiglio del IV municipio alla base della negazione di riprendere la seduta pubblica di consiglio. Dopo un breve colloquio con Borgheresi, i vigili sono tornati e mi hanno chiesto un documento. Ho consegnato loro la mia patente.

I vigili urbani a questa mia domanda e a fronte del mio rifiuto di spegnere la video camera, sono tornati a confrontarsi nuovamente con Borgheresi che dopo aver sospeso la seduta, ha chiesto l'ausilio del consiglio di presidenza composto dai vicepresidenti Walter Scognamiglio (Pdl) e Riccardo Corbucci (Pd), quest'ultimo contrario a fermare le riprese. Il tutto lo si può vedere dal video qui pubblicato che vale la pena di vedere fino in fondo. Borgheresi ha poi richiamato i due vigili e, dopo una decina di minuti, sono arrivati a Piazza Sempione anche due Carabinieri che, avvicinandosi a me, mi hanno ordinato di seguirli fuori dall’aula. Anche loro mi hanno chiesto un documento d'identità ed anche a loro ho consegnato la mia patente di guida che nel frattempo mi era stata riconsegnata dai due vigili urbani. Intanto di fatto, i due carabinieri mi stavano impedendo di rientrare in aula per riprendere la seduta di Consiglio. Fuori dall’aula, oltre ad alcuni cittadini che cercavano di sostenere con me la pubblicità della seduta e che ringrazio, ci ha raggiunti il consigliere Pd Corbucci, il quale ha iniziato domandare ai due Carabinieri per quale ragione mi tenessero lì fuori dall’aula e se in qualità di giornalista avessi violato qualche legge. A questa scena assisteva anche Marina D’Ortenzio, membro della segretaria nazionale di Sel, nonché altri cittadini attirati fuori dall’aula dalla scena che vedeva me tra i due Carabinieri che m’impedivano di entrare nell’aula. Intanto in aula il capogruppo del Pd Paolo Marchionne faceva notare al Presidente Borgheresi di aver gestito in maniera non appropriata la vicenda, difendendo il diritto dei giornalisti di fare il proprio dovere.

Nel video qui pubblicato tutte queste circostanze sono ben visibili. Così come è visibile il fatto che alla fine sono stato espulso dall’aula e non sono potuto rientrare nemmeno per prendere i miei effetti personali, lasciati sulla sedia dentro l’aula. Oggetti che ha raccolto uno dei due Carabinieri, quasi io potessi rappresentare un pericolo reale e contingente per i cittadini e i politici presenti nell’aula consiliare. Il tutto senza che io avessi fatto nulla che avesse interrotto i lavori del consiglio se non riprendere le immagini per i cittadini assenti alla seduta.

Alcune domande

Perché il Presidente del Consiglio del IV municipio mi ha negato l’autorizzazione a riprendere una seduta pubblica?

Perché il Presidente del Consiglio del IV municipio arriva a sostenere (nel video si vede e si sente) che io non abbia presentato alcuna autorizzazione, quando invece lui la mia autorizzazione l’ha letta e ha sottoscritto il rifiuto alla mia richiesta con tanto di firma (nel video si vede anche questo)?

Chi ha richiesto l’intervento dei Carabinieri?

Se a richiedere l’intervento dei Carabinieri è stato il Presidente del Consiglio del IV municipio Roberto Borgheresi, non si configurerebbe reato di procurato allarme, avendo questo richiesto l’intervento di due Carabinieri che magari erano impegnati in compiti bel più importanti e gravosi, per impedire l’ingresso in un’aula pubblica ad un giornalista? E’ davvero costituzionale un regolamento municipale che demanda alla sola discrezionalità del Presidente di consiglio il rispetto del diritto all’informazione, derivato dalla libertà di manifestazione del pensiero e dall'art. 21 della Costituzione italiana? Un diritto che lo stesso Borgheresi nelle immagini rivendica a tal punto da voler pretendere di "scegliere" a chi far riprendere le immagini pubbliche.

E’ stato quindi un atto illiberale quello espresso dal Presidente del consiglio del IV municipio?

La cosa comunque non meraviglia chi vi scrive, se teniamo conto che lo stesso Roberto Borghresi tempo addietro propose di intitolare una delle nuove aule di commissione del IV municipio a Romano Mussolini, figlio del Duce e fondatore del ricostituito Ordine Cavalleresco dell’Aquila Romana, una riedizione dell’Ordine civile dell’Aquila Romana della Repubblica di Salò (clicca qui). Solo che allora, a fronte di questa balzana proposta, nessuno scomodò le Forze dell’Ordine.

In ultimo, un particolare alquanto inquietante: nessuno ad oggi sa chi ha richiesto l'intervento dei Carabinieri. Il Presidente del Consiglio del IV municipio nega di aver chiamato le Forze dell'ordine. E quindi chi lo ha fatto? Chi ha richiesto l'intervento dei Carabinieri per allontanare da un aula consiliare, durante lo svolgimento di una seduta pubblica, un giornalista che stava svolgendo semplicemente il suo lavoro di informazione?

Qualcuno, prima o poi, dovrà pure rispondere a questo inquietante interrogativo. Per la serietà delle Istituzioni.

FONTE: ROMA2013

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Gio 4 Ago 2011 - 14:20

Operazione Orfeo, presi i due latitanti
Sgominata la gang di "pijamose Roma"

In manette 36 persone. Ancora libero il boss.
Erano in un locale in via di Settebagni si occupavano della distribuzione della cocaina ai pusher

(articolo di FEDERICA ANGELI e FRANCESCO VIVIANO su: REPUBBLICA )

Erano latitanti dallo scorso 3 maggio quando nelle maglie dei carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Roma, finirono 34 persone nell'ambito di un grosso blitz contro il crimine capitolino ribattezzato "Operazione Orfeo".

All'alba di ieri Luca Fiorà, 34 anni e Stefano Crescenzi, 32, che nel sodalizio criminale si occupavano della distribuzione della cocaina ai vari pusher affiliati, responsabili anche di omicidi e sequestri di persona, sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Castel Gandolfo, coadiuvati dai militari della tenenza di Ciampino e della stazione di Santa Maria delle Mole. Gli investigatori già da qualche tempo avevano il sospetto che i due frequentassero un locale notturno, il "Pascià" in via di Settebagni. Per questo avevano organizzato controlli per individuarli. Ieri mattina, li hanno visti arrivare a bordo di una fiammante Audi Q5 con targa tedesca: è bastato il tempo di sbirciare nell'abitacolo del Suv per rendersi conto che si trattava proprio dei due superlatitanti. Così per loro sono scattate le manette. All'appello ora manca solo il dominus della banda, Giuseppe Molisso, colui che cresciuto all'ombra del clan camorrista dei Senese, al grido di "pijamose tutta Roma", dal 2009 e fino alla cattura aveva deciso di impadronirsi del quadrante est della città - da Cinecittà al Laurentino - attraverso la gestione assoluta del traffico di cocaina.

Così anche gli ultimi due catturati, insieme a "Er Caccola", il "Biondino", "Pippetto", il "Cinesino" e agli altri appartenenti al clan della nuova malavita romana, tra cui due poliziotti - uno del reparto mobile, l'altro della penitenziaria - a breve finiranno alla sbarra. A chiedere il giudizio immediato, venti giorni fa, è stato il pubblico ministero Luca Tescaroli che ha coordinato l'indagine. L'evidenza delle prove raccolte è tale per cui il pm ha ritenuto si possa saltare la fase dell'udienza preliminare. L'organizzazione di narcotrafficanti si ritrovava nel bar "Orfeo Notte" di Cinecittà e a suon di proiettili teneva sotto schiaffo la piccola malavita romana. Gambizzazioni, omicidi, sequestri, intimidazioni, scommesse clandestine e fiumi di droga per diventare padroni di Roma e far capire chi era il capo. Capo della gang, Giuseppe Molisso, detto "Ciccio", un giovane di 29 anni, che con i Senese aveva mosso i primo passi e che da loro voleva affrancarsi, inserendosi nel vuoto di potere che si era creato sulla piazza romana all'indomani dell'arresto del gruppo napoletano. Era lui a impartire gli ordini per seminare terrore tra le organizzazioni rivali e gestire il narcotraffico. Nell'arco di tre anni la zona sud est della capitale - da Cinecittà all'Appio, dal Tuscolano al Laurentino - era già nelle loro mani. In due anni avevano commesso quasi una decina di agguati, tra cui due omicidi. E prima di finire nella rete del Ros, l'escalation di sangue era tornata.
L'ultimo episodio proprio a Cinecittà, dove due persone a bordo di uno scooter avevano aperto il fuoco contro un romano di 47 anni su una Smart riuscito a sfuggire all'agguato. Aggressioni che arricchivano il curriculum criminale degli aspiranti boss: giravano per la città scimmiottando i camorristi napoletani di Scampia, a bordo di Suv e maxi-scooter e agitando le loro pistole in pubblico, vestiti in giacca e cravatta. E da Scampia erano anche i loro metodi di spaccio con tanto di vedette nel quartiere di Tor Bella Monaca. Tra loro anche alcune donne, mogli o sorelle di appartenenti alla gang. E poi i due poliziotti, uno assicurava nascondigli per la droga, l'altro faceva "soffiate" quando nei quartieri c'erano retate. La mappa della banda aveva una rete di collegamenti già estesa: in via Laurentina i carabinieri hanno sequestrato una vera e propria piantagione di marijuana che era curata da uno dei 38 arrestati, all'interno dell'agriturismo La Mandria.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
NO PUZZA
Ospite



MessaggioTitolo: FIRMIAMO CONTRO LA PUZZA !!!   Lun 5 Set 2011 - 17:17



ASSEMBLEA PUBBLICA
GIOVEDì 8 SETTEMBRE 2011 ORE 21:00
PRESSO I LOCALI DELLA CHIESA DI S. INNOCENZO 1°PAPA
VIA RADICOFANI,33


PER LA RACCOLTA FIRME PER UNA DENUNCIA
CONTRO LA PUZZA E I CATTIVI ODORI CHE OGNI
GIORNO SI SPANDONO IN ARIA PROVENIENTI DALLA
ZONA INDUSTRIALE DI VIA SALARIA

IN DIFESA DELLA SALUTE E DEL VALORE DEI
NOSTRI IMMOBILI

TUTTI I PARTECIPANTI SONO PREGATI DI PORTARE UN DOCUMENTO A
CONVALIDA DELLE FIRME RACCOLTE
Tornare in alto Andare in basso
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   Lun 5 Set 2011 - 17:26

NO PUZZA ha scritto:


ASSEMBLEA PUBBLICA
GIOVEDì 8 SETTEMBRE 2011 ORE 21:00
PRESSO I LOCALI DELLA CHIESA DI S. INNOCENZO 1°PAPA
VIA RADICOFANI,33


PER LA RACCOLTA FIRME PER UNA DENUNCIA
CONTRO LA PUZZA E I CATTIVI ODORI CHE OGNI
GIORNO SI SPANDONO IN ARIA PROVENIENTI DALLA
ZONA INDUSTRIALE DI VIA SALARIA

IN DIFESA DELLA SALUTE E DEL VALORE DEI
NOSTRI IMMOBILI

TUTTI I PARTECIPANTI SONO PREGATI DI PORTARE UN DOCUMENTO A
CONVALIDA DELLE FIRME RACCOLTE

Partecipiamo numerosi! cheers
(per chi non lo sapesse può vedere altre info al seguente link: http://www.roma2013.org/index.php?option=com_content&view=article&id=3926%3Acentro-ama-salaria-alemanno-sapeva-sin-dal-2010-un-parametro-fuori-norma-nella-produzione-delle-ecoballe-a-breve-il-video-di-roma2013-&catid=53%3Atestata


_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
vivicast
Ospite



MessaggioTitolo: INIZIATIVA A CURA DELL'ASSOCIAZIONE "VIVICASTELLO"   Mar 6 Set 2011 - 12:01





FESTA PARROCCHIALE IN ONORE DELLA MADONNA E DEI SANTICRISANTE E DARIA
CASTEL GIUBILEO PARCO PUBBLICO 8-9-10-11 SETTEMBRE 2011
PROGRAMMA

LUNEDI 05/09
ore 21:00 inizio torneo Calcio a 5 SCAPOLI-AMMOGLIATI

GIOVEDI 08/09
ore 21:00 inizio torneo di Briscola (presso il circolo bocciofilo)
ore 21:00 inizio torneo di Burraco (presso il centro anziani)

VENERDI 09/09
ore 16:00 iscrizioni ed inizio Giochi Vari
ore 20:00 grande Pennata offerta dall'ASSOCIAZIONE VIVICASTELLO
ore 20:30 serata di Liscio con la fisarmonica di MASSIMILIANO DI STEFANO
ore 23:30 Discoteca by dj DEKA & STRAPPS (Power Special Night)

SABATO 10/09
ore 10:00 gara Podistica
ore 15:30 Giochi e Tornei Vari
ore 18:30 Finale Torneo Calcio a 5 SCAPOLI-AMMOGLIATI
ore 21:00 Spettacolo e Musica da ballo con l'ORCHESTRA DI SIMONA QUARANTA

DOMENICA 11/09
ore 08:30 Esibizione gruppo bandistico GIUSEPPE VERDI di Settebagni
ore 09:30 Solenne Processione per le vie del Quartiere in onore della Madonna con celebrazione della S. Messa presso il Parco Pubblico presieduta dal Parroco DON ALBINO
ore 15:30 Torneo di Street Basket (3° Memorial SIMONE FARGNOLI)
ore 16:00 Spettacolo per Bambini LA FATTORIA DI ZIO CAROTA
ore 18:30 dimostrazione della MISERICORDIA DI ROMA di Castel Giubileo (Simulazione Incidente ed Evento Sismico
ore 21:30 I COLLAGE IN CONCERTO
ore 23:30 SPETTACOLO PIROTECNICO

durante i festeggiamenti all'interno del parco pubblico saranno allestiti
STAND GASTRONOMICI
MERCATINO
GIOSTRE
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)   

Tornare in alto Andare in basso
 
NOTIZIE DEL III MUNICIPIO (ex IV)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» nitro-ragazze chi di voi ha notizie???
» Non visualizzo i miei post
» Notizie di Pimpa?
» Un saluto a tutte belle e brutte
» Domani sfratto esecutivo :-)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.settebagni.forumattivo.com :: Benvenuti al forum di Settebagni :: Storia eventi e problematiche di 7Bagni-
Andare verso: