www.settebagni.forumattivo.com

www.settebagni.forumattivo.com

NOTIZIE, AVVENIMENTI, SPORT, INFORMAZIONI, CURIOSITA' E PROBLEMATICHE VARIE CHE RIGUARDANO IL NOSTRO AMATO QUARTIERE: SETTEBAGNI !
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ultimi argomenti
» Indirizzi e numeri utili del IV Municipio
Mar 22 Nov 2016 - 13:17 Da manucca

» La piazzetta di Settebagni
Sab 26 Mar 2016 - 9:20 Da manucca

» Viabilità e problematiche varie di Settebagni
Mar 2 Feb 2016 - 17:32 Da fausto69

» Feste, Cerimonie, Ricorrenze ed Avvenimenti Vari
Ven 18 Set 2015 - 20:27 Da Admin

» Le News di Settebagni
Ven 3 Lug 2015 - 18:57 Da Admin

» Giardini e Parchi pubblici di Settebagni
Ven 22 Mag 2015 - 7:52 Da fausto69

» SIETE FAVOREVOLI ALL'UNIONE E FORMARE UN UNICO COMITATO?
Lun 18 Mag 2015 - 9:35 Da Admin

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario

Condividere | 
 

 TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Mar 31 Mag 2011 - 19:11

laratriv ha scritto:
non può che essere così... è abbandonato...
e con enormi barriere architettoniche !
Evil or Very Mad
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Gio 2 Giu 2011 - 20:41

fausto69 ha scritto:
fausto69 ha scritto:
Grandissimi!!! Un'applauso ai ragazzi di Valmelaina, davvero un bel servizio!
cheers
Prima parte

cheers CLICCATE QUI PER SENTIRE ANCHE LA PUNTATA ANDATA IN RADIO !!! cheers
Seconda parte


Ma anche questo è un bell'articolo....!!!
(e chi lo sente, sennò! Razz )


RIPORTA IN EVIDENZA DEGLI INTERVENTI PRECEDENTI SULLE BARRIERE...

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Gio 2 Giu 2011 - 20:43

Admin ha scritto:

E ANCORA.....

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Mar 5 Lug 2011 - 10:54

Ironia della sorte, ieri il nostro quartiere è stato senz'acqua per una rottura della tubatura, da parte di operai Acea, oggi invece, dopo un temporale, si è allagata la stazione!
quanno a tordi e quanno a grilli Shocked
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Mar 5 Lug 2011 - 11:00

settebagnino ha scritto:
Ironia della sorte, ieri il nostro quartiere è stato senz'acqua per una rottura della tubatura, da parte di operai Acea, oggi invece, dopo un temporale, si è allagata la stazione!
quanno a tordi e quanno a grilli Shocked

PROFETA: 150 VOLONTARI PER RISOLVERE ALLAGAMENTI DOPO MALTEMPO

(ASCA) - Roma, 5 lug - ''Abbiamo messo in campo una task-force di circa 150 volontari che in tempi davvero ristretti hanno risolto gran parte degli allagamenti che si sono verificati tra le ore 9 e le 10 del mattino. L'ondata di maltempo ha interessato soprattutto l'area nord - nord est della citta', con piogge che secondo i dati del Centro Funzionale della Protezione civile hanno raggiunto i 40 millimetri caduti in un'ora. Meno colpito il centro storico dove sono stati registrati 15 millimetri, mentre a sud sono caduti nella stessa fascia oraria solo 2 millimetri''. E' quanto dichiara in una nota il direttore della Protezione Civile del Campidoglio, Tommaso Profeta, dopo l'ondata di maltempo che questa mattina ha investito Roma.

''Per limitare i disagi ai cittadini - continua Profeta - abbiamo potenziato le squadre di monitoraggio e allertato immediatamente le associazioni di volontariato gia' dislocate nei municipi. In particolare, sono stati risolti allagamenti in: via Salaria, proprio all'ingresso di Villa Ada; via Petroselli; all'ingresso della Stazione di Settebagni; via Val Melania e via Val Solda; via Ottaviano; Corso Francia e Ponte Milvio. Inoltre, abbiamo aumentato i presidi di monitoraggio nell'area della marrana di Prima Porta dove, tuttavia, il sistema di idrovore ha funzionato perfettamente - e rimosso due alberi caduti al km 13 e al km 18 di via Aurelia''.

''La linea temporalesca, che ha interessato soprattutto il viterbese, e' scesa in mattinata a Roma per spostarsi successivamente a Rieti. Nel pomeriggio alcune cellule temporalesche potrebbero ancora causare problemi in citta' e dunque, la Protezione civile del Campidoglio manterra' attivi i presidi di vigilanza fino alla tarda serata. Da giovedi', poi, ci prepareremo ad affrontare l'afa: il Centro Meteo del Dipartimento Nazionale, infatti, ha previsto un forte rialzo delle temperature fino ad oltre 35 gradi'', conclude il direttore della Protezione Civile di Roma Capitale.

FONTE: ASCA

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
M@uro
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 64
Età : 68
Localizzazione : 7bagni
Data d'iscrizione : 16.07.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Dom 10 Lug 2011 - 7:50

Che vogliano riqualificare la stazione?

laratriv ha scritto:
fausto69 ha scritto:
fausto69 ha scritto:
Grandissimi!!! Un'applauso ai ragazzi di Valmelaina, davvero un bel servizio!
cheers
Prima parte

cheers CLICCATE QUI PER SENTIRE ANCHE LA PUNTATA ANDATA IN RADIO !!! cheers
Seconda parte


Ma anche questo è un bell'articolo....!!!
(e chi lo sente, sennò! Razz )


RIPORTA IN EVIDENZA DEGLI INTERVENTI PRECEDENTI SULLE BARRIERE...
Tornare in alto Andare in basso
http://spazioinwind.libero.it/mayr/mio/index.htm
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Dom 10 Lug 2011 - 10:42

M@uro ha scritto:
Che vogliano riqualificare la stazione?
HANNO TOLTO I MURI DAVANTI LE PORTE????????
CHE SIA DI BUON AUSPICIO????
scratch
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Gio 14 Lug 2011 - 23:00

M@uro ha scritto:
Che vogliano riqualificare la stazione?


_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
Francesco

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 20
Età : 40
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Ven 15 Lug 2011 - 13:27

Ciao a tutti,
volevo sottoporre all'attenzione di tutti i Settebagnini una questione che forse è stata, ultimamente, un pò trascurata: l'installazione delle barriere fonoassorbenti lungo il tratto di ferrovia che attraversa il quartiere.
Sono ormai più 5 anni che vivo a Settebagni e sin da subito ho cercato di capire, interpellando le varie istituzioni (Municipio, RFI, Trenitalia), se fosse prevista, prima o poi, l'installazione delle suddette barriere. Vi lascio immaginare le risposte, che tra l'altro conoscerete meglio di me, non fanno altro che fare "scarica barile"!!
Ci avevano promesso di allargare il sottovia di S.Antonio di Padova e... niente, sono anni che dicono che saranno installate le barriere fonoassorbenti e... niente.
Ma qui stiamo parlando della sicurezza dei cittadini: avete idea dell'inquinamento acustico e ambientale a cui sono sottoposti tutti quelli che, come me, abitano a pochi metri dalla ferrovia?
Quello che vorrei sapere è se esiste, anche a livello di Comitato di quartiere, la volontà di mobilitarci in qualche modo per ottenere quello che, per legge, ci spetta.
Voglio lanciare una provocazione: secondo me se minacciamo di bloccare il transito dei Frecciarossa sono sicuro che qualcuno dall'alto ci darà almeno l'occasione per esporre il problema!
Facciamo qualcosa per il nostro (amato) quartiere e per chi in esso ha scelto (a ragione) di vivere. Ciao a tutti...
Tornare in alto Andare in basso
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Ven 15 Lug 2011 - 16:54

ha ragione Francesco(anche se credo si dica settebagnese)!
Se non facciamo qualcosa qui nessuno ce se fila.
purtoppo siamo in Italia ed brutto pensare che bisognerebbe fare un' azione provocatoria, ma qui pare che funzini solo così!! Un'esempio è come c'hanno preso per i fondelli con il sottopasso di via s.Antonio.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: GRAVE INCENDIO ALLA STAZIONE TIBURTINA   Dom 24 Lug 2011 - 7:32

STANOTTE GRAVE INCENDIO ALLA STAZIONE TIBURTINA...
TRENI E METROPOLITANA BLOCCATI...
135 DEVIATO
CLICCA PER VEDERE IL SERVIZIO SKY

Le fiamme sono divampate nella sala apparati dello scalo. Possibili conseguenze su buona parte del sistema ferroviario, compresa l’alta velocità. Le Ferrovie dello Stato invitano "a non prendere il treno" se si passa da Tiburtina

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Dom 24 Lug 2011 - 7:50

laratriv ha scritto:
STANOTTE GRAVE INCENDIO ALLA STAZIONE TIBURTINA...
TRENI E METROPOLITANA BLOCCATI...
135 DEVIATO
CLICCA PER VEDERE IL SERVIZIO SKY


Le fiamme sono divampate nella sala apparati dello scalo. Possibili conseguenze su buona parte del sistema ferroviario, compresa l’alta velocità. Le Ferrovie dello Stato invitano "a non prendere il treno" se si passa da Tiburtina

Un violento incendio è divampato domenica 24 luglio, intorno alle 4 di mattina, nella sala apparati della stazione ferroviaria di Tiburtina a Roma. Solo intorno alle ore 8, i vigili del fuoco sono riusciti a entrare nei locali (guarda la mappa) per spegnere le fiamme. Sono possibili gravi conseguenze per la circolazione dei treni, non solo nella Capitale.
Le Ferrovie dello Stato hanno invitato "a non prendere il treno qualora il viaggia preveda il passaggio attraverso Roma Tiburtina”.
I disagi potranno riguardare anche i treni dell'Alta velocità, le cosiddette Frecce.
L'incendio ha provocato "un danno notevole", ha detto la portavoce delle Ferrovie dello Stato di Roma, Marina Solazzi, presente sul posto. "E' andata a fuoco la centrale elettrica della stazione in particolare l'apparato che regola la circolazione dei treni - ha aggiunto - adesso sta sopperendo la stazione di Termini con la propria cabina. I treni transitano per Tiburtina, ma con cautela".
In conseguenza dell'incendio - la cui origine non è stata ancora accertata - la circolazione dei treni è risultata già fortemente rallentata dalle prime ore di domenica mattina: una decina di convogli ha subito ritardi significativi.
Essendo quello di Roma Tiburtina un nodo strategico, si prevedono per tutta la giornata riflessi significativi su buona parte del sistema ferroviario. Ma non è escluso che le conseguenze di questo incendio possano protrarsi per giorni, sia per i treni pendolari, sia per alcuni a lunga percorrenza: gli addetti di Trenitalia sono già al lavoro per approntare alcune modifiche agli orari dei treni; inoltre, la stazione Tiburtina diventerà per qualche giorno solo scalo di transito e non di arrivo e partenza di convogli.
Intanto è stata anche sospesa, e poi parzialmente riattivata, la circolazione dei treni lungo la linea B della metropolitana di Roma.
Già molti i commenti degli utenti sui social network, a cominciare da Twitter dove qualcuno ha anche postato le foto scattate con il proprio telefonino.

FONTE: SKY TG 24

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Dom 24 Lug 2011 - 8:00

ora capisco perchè ho visto molti autobus con parecchie persone alla fermata davanti alla stazione dei carabinieri Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Dom 24 Lug 2011 - 22:12

SPERIAMO CHE DOMANI NON CI SARà CAOS, CON LA GENTE CHE DEVE ANDARE A LAVORARE...

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Lun 25 Lug 2011 - 9:41

Settebagni ultima stazione
di Alessandro Pino

L’incendio sviluppatosi la mattina del 24 luglio all’interno della stazione Tiburtina, nel quale sono andate danneggiate importanti apparecchiature che regolano la marcia dei treni, ha comportato pesanti ripercussioni sul traffico ferroviario a breve e lungo raggio che hanno coinvolto ovviamente la linea Fr 1 e in particolare la fermata Fs di Settebagni, frequentata da un numero insolitamente grande di passeggeri nonostante le corse dei convogli metropolitani fossero state in pratica azzerate a causa dell’emergenza. Le Ferrovie hanno deciso infatti di attestare a Orte diversi treni secondari per il nord della penisola normalmente in partenza da Roma Termini. Per raggiungere lo scalo sabino è stato istituito un servizio sostitutivo di corse automobilistiche tra Termini e Settebagni; arrivati in borgata i passeggeri hanno dovuto scarpinare per un centinaio di metri, bagagli al seguito, per effettuare il trasbordo sui convogli locali diretti a Orte. A dire il vero la frequenza di questi ultimi dev’essere stata alquanto scarsa, se proprio a Settebagni chi scrive ha visto viaggiatori accasciati sulle valigie o ferrovieri accerchiati da capannelli di gente esasperata. Non è andata meglio a chi era a bordo dei treni più importanti: pur senza essere costretti a trasferimenti fuori programma, hanno dovuto comunque rassegnarsi a lunghe attese a bordo dei convogli fermi nei pressi della borgata in attesa di un via libera che sembrava non arrivare mai. Le loro espressioni, colte attraverso i finestrini dei vagoni, la dicevano lunga sul ritardo accumulato. A tarda sera della domenica la situazione non si era ancora normalizzata.
FONTE: LUCIANAMIOCCHI.WORDPRESS

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Lun 25 Lug 2011 - 17:10


L’incendio di ieri a Roma Tiburtina




Furto di rame.
Rfi (Rete ferroviaria italiana) lo sostiene oramai apertamente, dopo averlo sussurrato a mezza bocca ieri. L’incendio che ha devastato la stazione Tiburtina di Roma, tagliando in due il traffico ferroviario italiano e causando milioni di euro di danni è stato provocato dal furto di rame.

Quasi ogni giorno per la verità Rete ferroviaria italiana denuncia episodi di furti del prezioso metallo rosso e proprio in queste ore ne è stato sequestrato un quintale (tra cui diversi cavi elettrici tranciati) nel vicino campo nomadi di via di Salone. Ma non è una novità, perché questi sequestri sono all’ordine del giorno nei campi rom della Capitale e comunque ci si chiede come una semplice sottrazione di alcuni cavi possa mandare in tilt i sistemi di sicurezza e permettere che un corto circuito distrugga la «cabina di regia» del nodo ferroviario più importante della Penisola, ma Rfi condisce la sua tesi con situazioni e numeri: a settembre 2010, ad esempio, si bloccò l'Alta velocità fra Roma e Firenze a causa della sparizione di alcuni cavi di rame che collegano la sottostazione elettrica di Settebagni con la linea aerea di alimentazione dei treni, e i «Frecciarossa» erano stati poi deviati sulla vecchia linea ferroviaria accumulando ritardi fino a 40 minuti.

Più recentemente, il 12 luglio, un furto di rame aveva bloccato la regionale Roma-Viterbo, lasciando fermi sui binari i treni pendolari, con gravi disagi per migliaia di lavoratori in viaggio verso la Capitale dall'alba. Erano stati rubati 100 chili di rame.

Nel 2008, Ferrovie hanno subito il furto di 413 mila chilogrammi di rame, ma il fenomeno sembrava in calo poiché due anni prima il bottino complessivo ammontava a 1 milione e 231 mila. Adesso lo Sco, il Servizio centrale operativo del Dipartimento di polizia, ci dice che c’è un nuovo picco, tanto che una sezione segue con attenzione il fenomeno coordinandosi con squadre mobili e Polfer.

Però, uno degli inquirenti impegnati nei rilievi a Tiburtina ascolta queste spiegazioni con il sopracciglio alzato. La loro ipotesi è diversa, e riguarda invece un malfunzionamento degli impianti. Ad andare distrutta è stata infatti la sala operativa della stazione, dove si trovavano numerose apparecchiature. E non tranquillizza affatto che gli impianti non abbiano dato segnali di anomalie. La parte vecchia della stazione Tiburtina a ottobre sarebbe stata chiusa del tutto per fare spazio a quella nuova di zecca che è in fase di costruzione.

Le ipotesi investigative trovano riscontro nelle perplessità dei macchinisti: «Prima si dovrebbero garantire prevenzione e sicurezza antincendio nelle stazioni utilizzate e poi – semmai – fare gli investimenti per alta velocità e trasformare le stazioni in centri commerciali». Lo scrivono i macchinisti, senza peli sulla lingua, sul sito internet del loro giornale In marcia. «Ci interroghiamo sull'adeguatezza e sull'efficacia dei dispositivi di prevenzione antincendio presenti nella stazione Tiburtina, tenuto conto che si tratta di impianti elettrici molto estesi e complessi, realizzati in parte in ambienti sotterranei. L'unico fatto positivo è che non vi siano state vittime. Tutto il resto ci preoccupa non poco: a fronte delle enormi spese per il rifacimento avveniristico e “supermoderno” della stazione, in gran parte dedicata a spazi commerciali e al nuovo nodo Alta Velocità, rileviamo l'insufficienza delle ordinarie misure di prevenzione antincendio in uno dei più grandi impianti italiani, nodo nevralgico della circolazione ferroviaria che garantisce quotidianamente lo spostamento per migliaia e migliaia di viaggiatori». Dante De Angelis, macchinista, rincara la dose: «La normativa nazionale sulla prevenzione degli incendi ha una deroga proprio per Fs. In sostanza la legge prevede che facciano da soli, in totale autoreferenzialità il certificato di prevenzione incendi».

Rfi ha aperto una commissione d’inchiesta interna e il Pd ha chiesto al ministro delle Infrastrutture Matteoli di intervenire in Parlamento. Anche al comune di Roma stanno per nominare una commissione. I vigili del fuoco non sono riusciti nemmeno ad effettuare ancora tutti i rilievi per il pericolo di crolli e nel frattempo i disagi sull’intera circolazione sono ancora molto, molto pesanti.





Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/l-incendio-tiburtina-provocato-davvero-dai-furti-di-rame#ixzz1T8bzk0XM

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Mar 26 Lug 2011 - 21:15

Ancora pendolari sui binari "Fermi per ore nei vagoni"
Nuova protesta dei viaggiatori in via Salaria, dopo la fermata Settebagni. "Bloccati per ore sul treno che non ripartiva. Allora siamo scesi e abbiamo occupato le rotaie. Basta, siamo esasperati"

di VALERIA FORGNONE

La protesta dei pendolari sui binari alla stazione lungo la Salaria

Due ore in attesa che il treno ripartisse. E la rabbia di un centinaio di pendolari che ha deciso di scendere dal convoglio lungo la via Salaria, poco dopo la fermata di Settebagni. Poi è montata la protesta. Hanno occupato i binari mentre, dall'alto opposto, continuavano a sfrecciare Eurostar. Una nuova odissea per i viaggiatori che, dall'Umbria e Toscana erano diretti a Termini, dopo il caso di ieri alla stazione di Orte. "Il treno si è fermato per oltre due ore - spiega Fabio, bloccato su via Salaria - Per protesta siamo scesi sui binari e siamo rimasti lì, mentre, dal lato opposto, continuavano a sfrecciare gli Eurostar". L'esasperazione ha spinto molte persone a raggiungere le fermate dei bus.

Sarebbero dovuti arrivare a Termini alle 8.15. E invece alle 10 ancora si trovavano fermi sui binari con il convoglio che non ripartiva. E mentre l'attesa aumentava, cresceva anche il nervosismo e l'agitazione. "Per troppo trempo non è passato un convoglio, gli unici in transito sono stati tre Eurostar che viaggiavano nella direzione opposta, ossia fuori Roma. Allora abbiamo capito che qualcosa funzionava e non riuscivamo a capire perché il nostro interregionale non ripartiva", continua Fabio. Si sono rivolti al macchinista e capotreno. Poi la promessa: "Presto il treno vi porterà a Termini", racconta ancora. Dopo le 10 il convoglio finalmente è ripartito, direzione stazione Temini, i viaggiatori sono saliti a bordo "ma siamo rimasti fermi per troppo tempo. Abbiamo minacciato una nuova protesta: se il treno non fosse ripartito saremmo stati disposti a bloccare di nuovo binari. Bisogna protestare ancora, siamo stanchi, arrabbiati ed esasperati".
La stazione di Orte. Sta tornando lentamente alla normalità la stazione ferroviaria di Orte, in provincia di Viterbo, dove ieri l'arrivo di un Freccia Argento messo a disposizione da Trenitalia aveva provocato una grande ressa tra i passeggeri. Questa mattina, prima delle 8.30, non erano state annunciate cancellazioni di treni diretti a Roma. I convogli usati dai pendolari sono partiti finora con ritardi che oscillano da pochi minuti a mezzora. Secondo la Polfer oggi non dovrebbero essere più raggiunte punte di 400-450, fino a 650 persone in attesa di partire per la destinazione, come nei due giorni successi all'incendio alla stazione Tiburtina di Roma.

Dopo l'odissea di ieri nella stazione di Orte molti pendolari hanno deciso di recarsi al lavoro con i mezzi privati o con i pullman. ''Rischiamo di arrivare con un'ora di ritardo - dice un viaggiatore in attesa di un treno per Roma -, visto quello che é accaduto alla stazione Tiburtina possiamo dirci fortunati. In passato, viaggiando sugli intercity o sui regionali siamo arrivati a destinazione con oltre due ore di ritardo''.

Tra le 8 e le 9 di questa mattina, sotto pensiline dei vari binari c'erano circa 150-200 persone in attesa. Ad avviso della Polfer ci vorranno ancora alcuni giorni per tornare alla situazione antecedente al rogo di Tiburtina. ''Ma i disagi dei viaggiatori - spiegano - dovrebbero continuare a diminuire progressivamente''.

FONTE: REPUBBLICA.IT

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Gio 28 Lug 2011 - 7:21

trovato questo video su youtube

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
passenge
Ospite



MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Ven 25 Nov 2011 - 14:04


piccole domande da un semplice passeggero.

1: che fine hanno fatto i bagni pubblici?
2: tornerà il servizio biglietti o comunque ci sarà la presenza di almeno un dipendente delle F.S. a disposizione dei passeggeri che abbiano bisogno si un qualsiasi aiuto?
3: come mai in questa stazione ci sono molte barriere architettoniche (come la scalinata e sottopassaggi senza una rampa per chi è in carrozzina)?
4: come in altre stazioni, perchè non c'è un servizio di vigilanza?
Tornare in alto Andare in basso
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Ven 25 Nov 2011 - 22:19

passenge ha scritto:

piccole domande da un semplice passeggero.

1: che fine hanno fatto i bagni pubblici?
2: tornerà il servizio biglietti o comunque ci sarà la presenza di almeno un dipendente delle F.S. a disposizione dei passeggeri che abbiano bisogno si un qualsiasi aiuto?
3: come mai in questa stazione ci sono molte barriere architettoniche (come la scalinata e sottopassaggi senza una rampa per chi è in carrozzina)?
4: come in altre stazioni, perchè non c'è un servizio di vigilanza?


http://settebagni.forumattivo.com/t41p150-informazioni-problematiche-e-sicurezza-in-stazione

http://settebagni.forumattivo.com/t41p165-informazioni-problematiche-e-sicurezza-in-stazione

Queste sono solo due pagine di questa sezione che riportano alcune delle nostre denunce..
Nel secondo link si parla della ragazza disabile (Io) che non può accedere alla stazione e mentre si facevano le foto, c'era proprio l'operaio che stava sigillando i bagni. Non essendo alcuna vigilanza di controllo i vandali si diceva potevano distruggere gli impianti a loro piacere e allora meglio chiuderli.

Può anche leggere più indietro che le scale sono state rifatte in tempi recenti, dopo la legge sull'abbattimento delle barriere architettoniche.....

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Mer 28 Dic 2011 - 11:05

Volantino visto presso la nostra stazione.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
stefano67

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 114
Età : 50
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 19.06.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Mer 28 Dic 2011 - 11:41

e' sempre una cosa buona pero' io dico; qui a settebagni mancano i locali per svolgere le attivita'.quelli della parrocchia non bastano e mi sento dire che i locali della ex scuola della marcigliana nonostante ce ne siano tanti sono tutti occupati per la riabilitazione.Dove c'erano le suore anche li una cosa del genere che ancora non si e' capito di preciso di che cosa e adesso mi sento dire anche questa.A questo punto non sarebbe meglio prenderne uno e farci un ospedale per tutti e gli altri per le attivita'?
Tornare in alto Andare in basso
laratriv

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 395
Età : 35
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : la filosofia
Umore : sempre ottimista
Data d'iscrizione : 22.01.09

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Mer 28 Dic 2011 - 20:15

ma aprono nella stazione? in che senso? Dove?

_________________
dimmi che può ancora vincere... chi ha il coraggio delle idee...
Tornare in alto Andare in basso
http://dimensionezero.forumfree.net/
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Ven 13 Gen 2012 - 20:39

Girovagando nella rete mi sono imbattuto nel FORUM DELLE FERROVIE DELLO STATO e guardate che "chicche" vi ho trovato !
lol!

lol!

lol!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   Sab 28 Gen 2012 - 14:40

Tragicommedia: TAF FM1 Roma

dal sito Ferrovie.it


Viaggiando da tanti anni sul trenino metropolitano, linea fm1 che collega Orte con l’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino, mi rendo conto di come sia peggiorato il servizio mese dopo mese, anno dopo anno, e mi rendo conto soprattutto di quanto assomigli sempre più a una tragicommedia.

Quando andavo al caro, vecchio, liceo scientifico Avogadro non c’era ancora il TAF, treno ad alta frequentazione, c’erano treni meno moderni, più lunghi e capienti e si riusciva a trovare quasi sempre posto a sedere, ma proprio qui inizia la tragicommedia: in alcune stazioni di nuova costruzione, il treno era più lungo della banchina, il capotreno doveva camminare per i vagoni e avvisare le persone di scendere dalle carrozze di testa. Uguale: tutti camminavano in mezzo ai binari, per fortuna nessun morto (almeno che io ricordi).

Poi arrivò il TAF che piacque e non piacque “sedili troppo stretti e duri”, ”niente spazio per allungare le gambe”. Tuttavia, questi erano sicuramente treni più moderni e della lunghezza giusta per le nuove stazioni. Nel frattempo, il flusso di pendolari è aumentato in modo esponenziale. Sarà stata la pubblicità del fiammante TAF, sarà che le persone hanno ricominciato ad allontanarsi dal centro per andare a respirare aria buona, sarà anche che i costi della vita fuori dalle grandi metropoli sono più contenuti, il flusso è diventato così ampio che salire sul treno in determinate fasce orarie per molti è diventata la missione del giorno.

L’ansia da cartellino sale insieme alle persone che devono assolutamente salire a bordo. Ho visto giacche incastrate tra le porte, capelli, borse, di tutto e di più. E come nel bel mezzo di un film del ragioniere più amato d’Italia, si scade nel tragicomico quando c’è chi, in mezzo a quel tetris fatto di persone e borse, si sente male e sviene. C’è il rischio che nessuno se ne accorga, perché non si riesce a cadere per terra, sul TAF si sviene in piedi. Quando qualcuno si fa coraggio e grida “Aiuto, qui qualcuno si è sentito male” arriva il climax, silenzio, poi un brusio, infine urla. La persona in questione rischia il linciaggio. Mi chiederete perché. Cosa succede quando qualcuno si sente male sul treno? Si ferma il mezzo e si aspetta che arrivi l’ambulanza. Cosa significa questo? Che il treno resterà fermo per un tempo alquanto indefinito. In media dalla mezz’ora all’ora e mezza, dipende dalla velocità dell’ambulanza.

Spesso chi sta vicino al malcapitato svenuto se ne accorge e fa finta di niente, questo causa l’aumento del tasso di tragicomicità: l’indifferenza.

La gente sale sul treno e non fa un passo avanti. Tutti pensano solo a se stessi, a stare comodi. Se chiedi permesso la gente non si sposta, se chiedi di fare un passo più avanti perché il corridoio è libero, la gente fa finta di non sentire. La gente non si mette nei panni di un suo simile. L’indifferenza è quello che fa più male.


Intanto ieri scene da incubo su #fm1 #Roma treno regolare fino a Settebagni poi diretto per Orte.
Capotreno latitante.
Nessuna informazione chiara.
Mad

FONTE: http://www.luciabracci.it/

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI   

Tornare in alto Andare in basso
 
TRASPORTI E COLLEGAMENTI A SETTEBAGNI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 8 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» trasporto semino
» Quale libro state leggendo?
» Cerco info trasporti a Praga
» IE non apre i link
» BRUXELLES (BELGIO) - CENTRO AZVUB

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.settebagni.forumattivo.com :: Benvenuti al forum di Settebagni :: Storia eventi e problematiche di 7Bagni-
Andare verso: