www.settebagni.forumattivo.com

www.settebagni.forumattivo.com

NOTIZIE, AVVENIMENTI, SPORT, INFORMAZIONI, CURIOSITA' E PROBLEMATICHE VARIE CHE RIGUARDANO IL NOSTRO AMATO QUARTIERE: SETTEBAGNI !
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ultimi argomenti
» Indirizzi e numeri utili del IV Municipio
Mar 22 Nov 2016 - 13:17 Da manucca

» La piazzetta di Settebagni
Sab 26 Mar 2016 - 9:20 Da manucca

» Viabilità e problematiche varie di Settebagni
Mar 2 Feb 2016 - 17:32 Da fausto69

» Feste, Cerimonie, Ricorrenze ed Avvenimenti Vari
Ven 18 Set 2015 - 20:27 Da Admin

» Le News di Settebagni
Ven 3 Lug 2015 - 18:57 Da Admin

» Giardini e Parchi pubblici di Settebagni
Ven 22 Mag 2015 - 7:52 Da fausto69

» SIETE FAVOREVOLI ALL'UNIONE E FORMARE UN UNICO COMITATO?
Lun 18 Mag 2015 - 9:35 Da Admin

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
CalendarioCalendario

Condividere | 
 

 Topic dei tifosi della Lazio...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Topic dei tifosi della Lazio...   Mar 11 Mar 2008 - 15:25

Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Mer 19 Mar 2008 - 16:48

Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Gio 20 Mar 2008 - 6:43

Derby alla Lazio, Roma battuta 3-2



Sorpasso Behrami a tempo scaduto, i giallorossi a -7 dall'Inter

19 marzo 2008



Alla Lazio il derby dell'Olimpico: 3-2 il risultato, in gol Taddei, Pandev, Perrotta, Rocchi (rig), Behrami. Roma a -7 dall'Inter. Roma in vantaggio con Taddei che al 30' colpisce di spalla il rinvio di Behrami e supera Ballotta. Allo scadere del primo tempo Pandev riagguanta il pari. Il vantaggio provvisorio su rigore realizzato da Rocchi (58'), dopo appena 4' Totti libera Perrotta che pareggia. A tempo scaduto il 3-2 firmato da Behrami.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Gio 20 Mar 2008 - 14:00

Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Lun 1 Set 2008 - 19:22

Cagliari - LAZIO 1-4
...
Siamo primi !!!
cheers cheers cheers
:lazio:
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Dom 28 Set 2008 - 17:02

Torino - LAZIO 1-3
Siamo sempre più in alto...
VOLA UN AQUILA NEL CIELOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
:lazio:

CLASSIFICA - 5° GIORNATA
Lazio12
Napoli11
Catania10
Inter10
Udinese10
Atalanta9
Juventus9
Palermo9
Fiorentina7
Lecce7
Roma7
Genoa6
Milan6
Chievo5
Siena5
Torino5
Sampdoria4
Bologna3
Reggina1
Cagliari0
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Mer 29 Ott 2008 - 22:00

SEMPRE FORZA LAZIO !!!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Lun 3 Nov 2008 - 16:13

02/11/2008


Ci pensa Pasqualino

Fonte:Gazzetta.it

ROMA, 2 novembre 2008 - Finisce 1-0 tra Lazio e Catania con Foggia che decide il match al 40' della ripresa dopo che la Lazio aveva a lungo faticato per rendersi pericolosa al cospetto di una squadra arrivata all'Olimpico con molti giocatori acciaccati. I biancocelesti salgono al quarto posto in classifica a quota 19, a fianco al Milan che giocherà il posticipo contro il Napoli. Gli ospiti restano a quota 15 e scendono il decima posizione. Il gol di Foggia è il quarto su 18 della Lazio di un giocatore entrato a gara in corso: nesuna squadra ha fatto meglio in A. Il Catania, vincente una sola volta su 19 all'Olimpico contro la Lazio (1-0 nel 1981-82 in B), non vince una trasferta di A dal 29 aprile 2007: da allora ha ottenuto 10 pareggi e 16 sconfitte.
PRIMO TEMPO - Zenga decide all'ultimo lo schieramento e sceglie Sardo e Sabato per puntellare un difesa a cui manca anche Alvarez. Il risultato sembra impeccabile perché, pur rinunciando quasi sistematicamente a offendere, i rossoazzurri controllano bene ogni tentativo dei padroni di casa che, invero, sembrano meno brillanti che in altre occasioni. Al 9' Zarate si disimpegna bene e prova il tiro, debole, dal limite, senza vedere Brocchi ben appostato. Al 13' Zarate ha un'ottima palla sui 20 metri in posizione centrale, ma nonostante lo spazio concessogli non riesce a controllare. Al 23' angolo di Pandev, palla a spiovere sul secondo palo e Stovini è decisivo nell'anticipare Mauri ben piazzato. Zarate diventa più incisivo, e anche più preciso col passare dei minuti: al 39' si accentra e tira dai 20 metri. Tiro centrale, Bizzarri è sicuro nella presa.
SECONDO TEMPO - Rossi inserisce Meghni, al posto dell'opaco Rocchi, e avanza Pandev con risultati non ottimali. Al 5' Zarate cerca di imbeccare Pandev a centro area, Silvestre lo chiude in maniera impeccabile. Azione simile al 12' con Pandev che colpisce sul secondo palo e manda fuori di poco. Le squadre si allungano e aumentano gli spazi, soprattutto per la Lazio che praticamente è l'unica a cercare di offendere. Al 16' Lichsteiner controlla bene sulla destra, cerca di servire Zarate al centro e Stovini è impeccabile nell'anticipo. Al 26' Pandev strattona Sabato a gioco fermo: il macedone, ammonito, sarà squalificato contro il Siena in quanto diffidato. Al 29' contropiede di Zarate che salta Carboni, il suo destro è contratto da Biagianti; argentino bravo, ma un po' egoista. Rossi inserisce Foggia: al 38' l'ex cagliaritano si muove bene al limite, carica il destro che viene smorzato da Silvestre e Bizzarri raccoglie. Altri due minuti ed ecco l'azione che vale i tre punti: Zarate inventa da destra, Foggia è libero dentro l'area con la complicità di Sardo: eccellente controllo, bel sinistro e palla in rete. E' il colpo del k.o., il Catania accusa e al 43' rischia di nuovo: Zarate controlla bene, calcia di destro e Bizzarri è ancora una volta puntuale.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Dom 23 Nov 2008 - 18:09

LAZIO-GENOA 1-1
Lazio: Rossi `Gran partita tra due squadre forti`


(AGM-DS) - 23/11/2008 18.24.54 - (AGM-DS) - Milano, 23 novembre - La Lazio di Delio Rossi ha raggiunto il pari grazie a Dabo e la complicita` di Rubinho: `le gare vivono di episodi`. D’altronde l’allenatore dei biancocelesti e` un tecnico navigato e sa come nel calcio le partite vengano spesso decise, in bene come nel male, da alcuni momenti-chiave. Cosi` come sa che i suoi avrebbero potuto raggiungere il pari anche prima: ‘Prima del gol di Dabo loro hanno salvato due volte sulla linea’.

Oggi la sua Lazio ha dato l’impressione di aver perso la brillantezza e il piglio che l’avevano contraddistinta in avvio di campionato. Un dato di fatto che cela una ragione semplice quando decisiva, come analizzato lucidamente dallo stesso Delio Rossi: ‘Prima le avversarie ci affrontavano in modo diverso, mentre ora ci hanno studiato e si comportano in altre maniere. Oggi, per esempio, il Genoa giocava con un unico punto di riferimento in avanti. Mentre noi, per nostra natura, abbiamo giocato in modo piu` propositivo, esponendoci inevitabilmente alle loro controffensive’.

Pandev e Zarate oggi sono scesi in campo in coppia dal primo minuto, spingendo in panchina Tommaso Rocchi. Una decisione capace di dare fiato a voci pronte a indicare contrasti intestini allo spogliatoio laziale: ‘L’importante e` averli tre attaccanti cosi` forti. Per come utilizzarli siamo ancora in fase di lavori in corso, anche perche` a volte e` inevitabile che si venga a perdere un po’ di equilibrio, anche per le caratteristiche dei nostri centrocampisti’.


(R. Datasport, DTS)

Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Lun 24 Nov 2008 - 15:46

Atalanta-LAZIO: vietata la trasferta di Bergamo ai tifosi biancocelesti


La SS LAZIO ricorda a tutti i suoi tifosi che non sarà possibile recarsi in trasferta per la gara di Campionato Atalanta-LAZIO a seguito delle decisioni del CASMS adottate nella riunione del 18 Novembre 2008 che prevedono l’eliminazione del settore ospiti per la gara in programma Domenica 30 Novembre 2008.
Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Mar 25 Nov 2008 - 15:06

News




Infermeria

Zarate è stato sottoposto, presso la clinica Paideia di Roma, ad una risonanza magnetica alla coscia sinistra avendo accusato, al termine della partita con il Genoa, un piccolo risentimento muscolare. Tale accertamento non ha evidenziato lesioni muscolari in atto, ma solo una lieve contrattura muscolare. Sarà sottoposto a terapia specifica e la situazione verrà valutata nelle prossime 48 ore. Siviglia è stato sottoposto, presso la clinica Paideia di Roma, a risonanza magnetica che ha nuovamente escluso la presenza di lesioni muscolo-tendinee. Prosegue il trattamento fisioterapico e la situazione verrà valutata nelle prossime 48 ore.

FONTE :SSLAZIO.IT
Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Ven 28 Nov 2008 - 13:45

Amichevole Lazio - Poggio Catino 7-0

--------------------------------------------------------------------------------

E' terminata 7-0 per la Lazio la partitella amichevole organizzata contro il Poggio Catino, giocata nel pomeriggio di oggi presso il Centro Sportivo di Formello.

Di seguito il tabellino:

Lazio - Poggio Catino 7 - 0 (4- 0 p.t.)

Lazio Primo Tempo: Carrizo; Lichtsteiner, Rozehnal, Cribari, Radu, Brocchi, Ledesma, Manfredini, Foggia, Rocchi, Zarate.

Lazio Secondo Tempo: Muslera, De Silvestri, Diakitè, Belleri, Kolarov, Dabo, Meghni, Del Nero, Mauri, Inzaghi, Makinwa.

Poggio Catino: Pezzotti, Rogai, Principessa, Bonini, Desideri, Mancini, Angelucci, Simotti, Ciavattieri, Martini, Lupi. (Temperanza, Flamini, Mariani, Martini, Paolucci, Nanni, Leone).

Marcatori (P.T.): 7' Zarate, 29' e 31' Foggia, 33' Rocchi.

Marcatori (S.T.): 3' Mauri, 7' Makinwa, 35' Del Nero.

FONTE : SSLAZIO.IT
Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Lun 1 Dic 2008 - 21:01

CALCIO: LAZIO. MAURI “NESSUNA CRISI, ORA BATTERE LE MILANESI”


(AGI/ITALPRESS) - Roma, 1 dic. - La Lazio ha ripreso stamattina la preparazione a Milano dove mercoledi’, alle 20.30, affrontera’ il Milan negli ottavi di Coppa Italia. Allenamento in palestra per gli uomini di Delio Rossi a causa del maltempo: l’unico che ha lavorato in campo con il preparatore dei portieri e’ stato Muslera, che potrebbe giocare dal primo minuto. Per mercoledi’ sono previsti alcuni cambiamenti di formazione, che per il momento l’allenatore laziale non ha svelato: Pandev ha ormai smaltito la contrattura alla coscia sinistra ed e’ a disposizione del tecnico, ancora febbricitante. L’attaccante macedone dovrebbe comporre il tridente d’attacco con Rocchi e Zarate mentre a centrocampo potrebbe toccare a Dabo e Mauri. Domani la squadra si allenera’ alle 15, mentre mercoledi’ mattina e’ prevista la rifinitura prepartita. Probabile formazione (4-3-3): Muslera; Lichtesteiner, Diakite’, Cribari, Radu; Dabo, Ledesma, Mauri; Pandev, Rocchi, Zarate.(AGI)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Gio 4 Dic 2008 - 0:33

Coppa Italia, Lazio: impresa a S.Siro


Impresa Lazio. I biancocelesti sbancano San Siro in rimonta e passano ai quarti di finale eliminando il Milan: dopo il vantaggio rossonero ad opera di Shevchenko (25 marzo 2006 il suo ultimo gol a San Siro prima di questa sera) i biancocelesti pareggiano a due minuti dalla fine con un rigore di Zarate e poi nei supplementari concludono l’impresa con Pandev. Seconda sconfitta consecutiva per i rossoneri dopo il ko di Palermo, iniezione di fiducia per i biancocelesti dopo la sconfitta contro l’Atalanta.
IL MATCH - Nel primo tempo una grande occasione per Sheva che Muslera sventa in uno contro uno e due conclusioni di Kolarov e Pandev, con Lichtsteiner che va fuori per un problema alla caviglia, sostituito da Meghni. Nella ripresa la partita si scuote con il rosso a Emerson per doppia ammonizione ma è il Milan a passare in vantaggio con un gol ‘Old School’ di Sheva che di sinistro da posizione defilata piazza alle spalle del portiere avversario. Ancelotti non ha altre punte e decide di tirare fuori Sheva a 4 minuti dalla fine per Cardacio. Ma Favalli stende Pandev e Zarate pareggia un minuto dopo, portando il match ai supplementari. E qui la Lazio, con il Milan che cedeva fisicamente e con un uomo in meno, ha colpito con il macedone, facendo sua la partita. Da segnalare la splendida prova del giovane Diakitè al centro della difesa.
MILAN NERVOSO - La vittoria della Lazio mette in risalto il nervosismo mostrato dai rossoneri: Emerson espulso per doppia ammonizione, Ronaldinho che rifila una gomitata intenzionale a Rozenhal, Kakà e Flamini rabbiosi nei contrasti oltre l’agonismo sono segnali che Ancelotti non dovrà sottovalutare
DELIO ROSSI: «FELICE PER LA SQUADRA» - Per la prima volta in carriera Rossi batte il suo collega Ancelotti: «E’ un risultato importante contro i campioni del mondo che schieravano tutti i titolari. Noi avevamo tanti giovani e sono contento per loro. Mi è piaciuta la reazione della squadra dopo che eravamo andati sotto immeritatamente. Abbondanza in attacco? Una squadra di livello deve avere attaccanti di livello, dovrò fare delle scelte e a qualcuno non faranno piacere. Ma sono pagato per farlo»
ANCELOTTI SI CONSOLA CON SHEVA - «Una sconfitta che accettiamo- dice il tecnico del Milan alla Rai- Abbiamo fatto una partita discreta e giocato contro una squadra di buona qualità. Non è un momento delicato, è una sconfitta che brucia, come tutte le sconfitte, ma possiamo riscattarci domenica con il Catania. Sheva? Ha ritrovato il gol- conclude- e questo è importante».

FONTE: www.piazzadellaliberta.it
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Sab 6 Dic 2008 - 21:58

LAZIO-INTER: FINISCE 0-3


E' terminato allo stadio Olimpico il match tra Lazio e Inter. Seconda sconfitta consecutiva in campionato per la squadra biancoceleste che non è riuscita a ripetere la bella prestazione di San Siro.





Alla Lazio serviva l'impresa per battere quest'Inter. E invece così non è stato. Ospiti subito in vantaggio. Passano soltanto due minuti dal fischio d'inizio e Muntari trova Samuel tutto solo al centro dell'area: il difensore argentino insacca di testa alla destra di Carrizo. Doccia fredda per i biancocelesti che provano a reagire al 16'. Ottimo lo schema direttamente da calcio d'angolo di Foggia e Zarate, il pallone arriva a De Silvestri che, da posizione defilata, conclude debolmente su Julio Cesar. Al 30' ci prova Goran Pandev. Il macedone salta due avversari e serve al centro dell'area Mauro Zarate. L'argentino anticipa Cordoba ma non può fare nulla sull'intervento in recupero di Cambiasso. Questa sarà l'ultima azione di gioco per Pandev che esce dolorante dal campo: al suo posto entra Tommaso Rocchi. Passano quattro minuti e l'Inter spreca una nitida occasione da gol con Crespo, appena entrato al posto dell'infortunato Cruz. L'attaccante interista manda a lato una respinta corta di Carrizo. Al 45' ci prova Foggia con un'azione solitaria: il folletto partenopeo salta Maxwell e conclude di poco a lato. Mancano pochi secondi alla fine del primo tempo quando l'Inter si porta sul 2-0: Maicon mette al centro un pallone teso che viene deviato sotto all'incrocio dei pali da Diakitè. Davvero sfortunato il difensore francese, autore, fino a questo momento, di un'ottima prestazione.
La ripresa comincia con un cambio per la Lazio: dentro Brocchi, fuori Dabo. Ma la musica non cambia, è sempre l'Inter a fare la partita e al 10' arriva il gol che chiude di fatto la partita: punizione di Cambiasso e Ibrahimovic salta industurbato e insacca. La Lazio va al tappeto e non riesce a rendersi pericolosa. Ci prova Rocchi al 25' dopo un'azione combinata con Foggia. Il tiro del bomber veneziano è troppo debole e Julio Cesar blocca senza problemi. Passa un minuto e Zarate prova a fare tutto da solo: salta tre avversari, entra in area e piazza il pallone all'angolo sinistro ma l'estremo difensore ospite ci mette ancora una volta una pezza. Seconda sconfitta consecutiva in campionato per la squadra biancoceleste che fa un passo indietro rispetto alla prestazione offerta mercoledì sera in Coppa Italia. Alla squadra di Rossi è mancata la cattiveria agonistica per mettere in difficoltà l'armata nerazzurra.

FONTE : www.lazialita.com
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Mer 10 Dic 2008 - 19:16

SPORT - 24 ore

Roma, 16:21



CALCIO, BOLOGNA; MUDINGAYI: NESSUNA CHIAMATA DALLA LAZIO


A pochi giorni dalla gara contro il Torino in casa Bologna, Gabi Mudingayi parla della Lazio. "Una chiamata della Lazio? Devo dire la verita sono molto legato ancora alla Lazio, ma per il momento sono a Bologna perché non ho ricevuto ancora nessuna chiamata" - Ha dichiarato Gabi Mudingayi intervenuto ai microfoni di Radio Incontro durante la trasmissione 'La Lazio siamo Noi' -. Il mio rapporto con Lotito? Non ho niente contro il Presidente, rispetto le sue scelte, sono arrivato alla Lazio perchè mi ha voluto tanto lui, poi ha dovuto fare le sue scelte, io non ce l'ho con nessuno, abbiamo parlato e siamo tornati in buoni rapporti".
Poi Mudingayi si sofferma sul Bologna e sull'arrivo di Mihajilovic. "Quando è arrivato, subito ha detto 'noi ci salveremo, voglio uomini in campo, gente che non molla davanti a niente'. A livello mentale e tattico ha portato tanto nella nostra squadra. Davanti a lui non puoi non dare tutto, il suo modo di fare ti carica". (10/12/2008) (Spr)

FONTE : GOOGLE NEWS
Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Ven 12 Dic 2008 - 16:45

News



Comunicazione Biglietteria Stadio Olimpico


La S.S. Lazio comunica a tutti i tifosi che a causa dell'allerta della Protezione Civile nella giornata odierna 12 Dicembre lo Stadio Olimpico rimarra' chiuso a partire dalle ore 14. Di conseguenza saranno chiusi anche gli uffici della Biglietteria.

FONTE :SSLAZIO.IT
Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Dom 14 Dic 2008 - 10:28

Lazio: Rossi `Gara delicata con l`Udinese`

(Delio Rossi)
(AGM-DS) - 13/12/2008 13.49.19 - (AGM-DS) - Milano, 13 dicembre - Delio Rossi teme l`Udinese, reduce da 5 sconfitte consecutive: `E` una partita delicata come tutte d`ora in poi`. I friulani, un po` come era avvenuto per i biancocelesti, erano partiti bene in campionato per poi cedere con il passare delle giornate. `Sono due squadre che stanno vivendo un momento particolare. Il ritorno al 4-4-2? È una possibilita`, devo mettere in campo la formazione migliore in base alla condizione dei miei. Anche le caratteristiche degli avversari sono importanti, ma devo fare i conti con i miei giocatori`. Lichtsteiner e` in dubbio per Udine, anche se e` certo che partira` per il Friuli, ma Rossi non esclude un suo impiego a centrocampo. `E` una possibilita` che considero. L`Udinese e` forte ma dobbiamo pensare a fare noi gara. Loro, come noi, possono fare risultato con tutti, sono sotto solo 3-4 squadre come qualita``.

Non poteva mancare anche, per l`ennesima volta, una considerazione su Tommaso Rocchi e le continue polemiche che il tecnico biancoceleste e` chiamato a smorzare. `Non c’e` stata nessuna polemica negli spogliatoi, se le polemiche sono fatte per il bene della squadra ben vengano: l`importante e` che ci guadagni sempre la Lazio`. Pandev, anche se si e` allenato poco in settimana, partira` per Udine, anche se e` probabile che non venga utilizzato il tridente. `Devo cercare di trovare l`equilibrio a centrocampo giocando con 3 punte. Non e` un momento di crisi, ma e` particolare. Abbiamo iniziato bene ed ora abbiamo frenato, ma l`importante e` centrare l`obiettivo prefissato: ovvero arrivare subito dietro le grandi, ma a fine campionato. Siamo in linea con i nostri obiettivi ed ora bisogna tirare fuori gli attributi e recuperare fiducia con i risultati. Il quatto posto? Tutto puo` succedere, ma aspettiamo marzo, e` li` che si decidono i campionati`.

Non mancano pero` le defezioni in casa Lazio. Non sono stati convocati De Silvestri, Sivglia, Matuzalem, inoltre Pandev e Foggia hanno svolto un solo allenamento in settimana. In difesa potrebbe vedersi Belleri, e se Lichtsteiner non dovesse farcela spazio a Manfredini. Questa la probabile formazione: Carrizo, Belleri, Rozenhal, Cribri, Radu; Ledesma, Dabo, Lichtsteiner, Mauri; Rocchi, Zarate.

(R. Datasport, DTS)
Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Dom 14 Dic 2008 - 16:18



La Lazio riacciuffa l`Udinese: 3-3 al Friuli


(AGM-DS) - 14/12/2008 17.01.11 - (AGM-DS) - Milano, 14 dicembre - Per la 16. giornata di A, 3-3 fra Udinese e Lazio. Un pareggio rocambolesco, con gli ospiti capaci di rimontare tre reti . Padroni di casa in vantaggio grazie a una doppietta di Di Natale e un gol di Quagliarella, ospiti corsari con le firme di Zarate, Diakitè e Ledesma. I friulani interrompono perlomeno la striscia negativa di 5 ko consecutivi e salgono a 22 punti. I biancocelesti raccolgono il secondo punto nelle ultime 5 gare a vanno a quota 24.

Felicita` portami via. Al Friuli, scendono in campo le due squadre piu` depresse del campionato. Non vincono da un mese (i biancocelesti dal 9 novembre, mentre i bianconeri addirittura vanno al tappeto ripetutivamente da 5 turni) e hanno mandato all`aria un incipit di stagione a ritmo scudetto. A Udinese e Lazio serve una scossa per ritrovare il sorriso. Marino puo` tornare a schierare Di Natale nel trio d`attacco completato da Pepe e Quagliarella, Delio Rossi riabbraccia Lichtsteiner in difesa e si affida al tandem offensivo Rocchi-Zarate (con Pandev in panchina).

Dopo 9 minuti Udinese in vantaggio: Quagliarella, al confine della lunetta, apre per Di Natale che, sul filo del fuorigioco, batte Carrizo con un morbido pallonetto per l’1-0 bianconero. Al 15’ e` il raddoppio. Sugli sviluppi di un contropiede fulminante, Quagliarella serve Di Natale che (in posizione sospetta) s’invola verso la porta degli ospiti: dopo uno scambio tra le due punte friulane, tocca all’attaccante ex Samp insaccare di piatto destro. La reazione della Lazio è sterile: i biancocelesti mantengono il possesso palla, ma non riescono a incidere perchè Zarate sembra in letargo e Rocchi è avulso dalle trame biancocelesti.

In apertura di ripresa, tris dell`Udinese: Di Natale spara su Carrizo che ribatte con il corpo, il pallone torna fra i piedi dell`attaccante che stavolta lo infila di destro per il 3-0 bianconero al 55`. Zarate accorcia al 59`: Pandev (subentrato a Del Nero) prova la conclusione in area e sulla respinta di Handanovic si avventa l`argentino per il 3-1. Non finisce qui: al minuto 72 è Diakitè a fare 3-2 con un colpo di testa su corner calciato da Lichtsteiner. Dai e dai, ecco il clamoroso pari laziale: il destro di Ledesma da una ventina di metri non lascia scampo a Handanovic. Si completa così, al minuto 85, la rimonta biancoceleste.

(R. Datasport, DTS)

Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Dom 21 Dic 2008 - 9:12

LAZIO- TORINO 1-0
Rocchi torna bomber e la Lazio torna al successo
20.12.2008 di Alessandro Zappulla

Cala il sipario all’Olimpico nell’anticipo di campionato che manda in archivio il 2008 calcistico e la Lazio non stecca. I biancocelesti però non brillano e come al solito appaiono macchinosi e lenti, in una continua ricerca di idee e schemi lasciati nel dimenticatoio ormai da diverse settimane. Ma gli uomini di Delio Rossi stavolta hanno in testa una sola cosa conquistare i tre punti e salutare il proprio pubblico con un successo che manca da quasi due mesi. Non sbaglia la Lazio anche se davanti aveva una squadra tosta e organizzata. Partono bene i biancocelesti, anche se il primo applauso è proprio per Diakitè, che con un intervento in scivolata è costretto agli straordinari su Miccoli, solo davanti a Carrizo. La Lazio macina gioca, ma Nocerino scuote ancora i biancocelesti con una staffilata dal limite che lambisce il palo della porta laziale. È pericoloso il Palermo che ricorda ai padroni di casa di non esser a Roma per una gita premio. Ballardini da buon stratega applica una ragnatela difensiva molto fitta per spegnere la luce al tridente biancoceleste ed affida a Liverani la cloche di comando della squadra rosanero. Al 15’ infatti sono ancora gli ospiti a scuotere le coronarie del pubblico romano. Liverani dalla sua metà campo pennella un lungo lancio che fa capolinea sui piedi Succi. L’attaccante della squadra siciliana però perde l’attimo bono e sciupa tutto. Si sveglia la Lazio e parte il guizzo del macedone biancoceleste. Foggia allunga in avanti un cross dalle retrovie e Pandev beffa Kjaer in elevazione rubandogli palla. Scatta Goran e dopo aver perforato la difesa ospite scarica tutta la sua potenza in porta. Amelia però non sbaglia nulla, piazzamento, slancio e prontezza, confezionando un vero e proprio miracolo che smorza in gola l’urlo della punta laziale. L’organizzazione del Palermo mette in crisi la Lazio. Gira il pallone e si colora con il passare dei minuti di tinte rosanero. L’orchestra di Ballardini suona parole e musica conosciute a memoria dagli interpreti in campo, che narcotizzano gli uomini di Rossi. La Lazio barcolla, appare disorientata e si rifugia in una sterile danza di solisti. Lichtsteiner corre e si prodica in un deserto di idee biancocelesti, dove Zàrate continua a vincere medaglie di egoismo in avanti, e Foggia si perde nella continua ricerca del colpo ad effetto. Troppo poco per rialzare la testa e tornare a volare, e il Palermo ne approfitta per archiviare il primo tempo sullo 0-0. Al rientro la Lazio lancia l’acuto. Foggia sulla destra fa da sponda per Zarate, Cassani ci mette il piede e Amelia para. Due minuti più tardi è Pandev ad ispirare Foggia. Ma l'uscita di Amelia è decisiva. Dura poco però la danza laziale. Perché gli uomini di Ballardini tornano ad amministrare il gioco e a dominare il centrocampo. I biancocelesti dimostrano di legare i propri successi agli acuti dei singoli, attualmente in affanno. Quasi mai infatti gli schemi di Rossi hanno dato quella marcia in più alla squadra, se si esclude la parentesi di Lazio-Fiorentina, che a livello tattico resta la gara più bella della stagione laziale. È un limite evidente di questa squadra, e sembra capirlo suo malgrado anche il tecnico. Rossi infatti cambia i singoli e sblocca il risultato. Fuori De Silvestri e Zàrate spenti e avulsi dal gioco, dentro Dabo e Rocchi. Il bomber laziale protagonista negli ultimi tempi di tante chiacchiere e pochi gol entra e da la scossa alla Lazio. Da vero capitano corre e si prodiga davanti Rocchi per dar coraggio e forza alla sua formazione. Al 21’ Tommy gol sveste i panni del comprimario e infila la zampata vincente come solo lui sa fare. L’azione è da cineteca e Meghni confeziona tutto a perfezione. Il francese innesca la marcia sulla corsia di sinistra e cerca l’affondo. Il colpo d’esterno è un’autentica finezza degna di un fuoriclasse. La palla spedita con il contagiri in area termina sui tacchetti di Rocchi che la deposita alle spalle di Amelia. Corre Tommaso, corre ed esulta verso la sua Nord finalmente in festa. Rocchi torna al gol e la Lazio cambia volto. Un solo brivido però scuote lo stadio, quando un minuto dopo il vantaggio laziale Bresciano calcia fuori da pochi passi il gol del pareggio. Da squadra in affanno e succube della manovra palermitana i biancocelesti si trasformano in autentici predatori e rinchiudono gli uomini di Ballardini nella loro metà campo. Dopo il gol il Palermo va in confusione e resta in dieci. Al 28’ infatti Balzaretti atterra Lichtsteiner costretto ad uscire dolorante. L’arbitro Gava non ha dubbi e lo espelle. I rosanero cedono campo e la Lazio avanza, consacrando il successo con giocate d’alta scuola a firma di Mourad Meghni. Il francesino ricorda che un giorno qualcuno lo soprannominò ‘petit Zizou’ e incanta la platea. Si conquista il tripudio finale Mourad mandando in delirio lo stadio con i suoi colpi ad effetto. Vince la Lazio e gira pagina. Chiude il 2008 la squadra di Rossi, fra tanti affanni e poche certezze. Lo fa con un successo però che lascia ben sperare, il pubblico apprezza e saluta. Appuntamento a gennaio per la ripresa, sperando di ritrovare una nuova Lazio, più cinica e concreta.



FONTE: www.lalaziosiamonoi.it

Lotito: "Con Rossi siamo a buon punto"
21.12.2008 di Daniele Baldini
Fonte: calciomercato.it

Dopo la vittoria della sua Lazio contro il Palermo, il presidente biancoceleste Claudio Lotito ha dichiarato: "Per quando riguarda Delio Rossi, invece, siamo a buon punto. In settimana ci siamo visti e abbiamo ragionato sulla situazione. Le condizioni perchè resti ci sono. Mercato? Siamo sempre alla finestra. Se ci fosse la necessità, saremo pronti a prendere qualcuno. Ma la cosa sulla quale puntiamo maggiormente il ritorno di giocatori che, sinceramente, non ho neanche mai visto, come Matuzalem".
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
massimo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 271
Età : 53
Localizzazione : Settebagni
Occupazione/Ozio : impiegato
Umore : giusto
Data d'iscrizione : 15.10.08

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Lun 22 Dic 2008 - 16:41

Lazio, nuovo Rocchi: dalla panca al gol


<table cellSpacing=1 cellPadding=0 width=290 border=0><tr><td style="PADDING-RIGHT: 5px; PADDING-LEFT: 5px; PADDING-BOTTOM: 5px; PADDING-TOP: 5px"></TD></TR>
<tr><td style="PADDING-RIGHT: 5px; PADDING-LEFT: 5px; PADDING-BOTTOM: 5px; PADDING-TOP: 2px">]</TD></TR></TABLE>
di Gabriele De Bari
ROMA (22 dicembre) - Lo strano destino di Tommaso Rocchi, professione goleador di scorta. L’attaccante ha segnato 4 reti in campionato e tutte quando è entrato in campo nella ripresa. E’ accaduto a Bologna, con la doppietta realizzata contro il Siena, e con il guizzo decisivo con il quale ha firmato il successo sul Palermo. Se non fosse che Rocchi è una delle punte italiane più prolifiche e importanti, si potrebbe parlare di un ”panchinaro” di lusso sul quale il tecnico Delio Rossi può fare affidamento per cambiare in corsa il destino delle partite.

Non è stato un avvio di stagione facile per il veneziano. Vittima di un serio infortunio, nella trasferta olimpica in Cina, quando sembrava recuperato, ha dovuto sopportare un altro problema fisico che l’ha costretto a ritardare il suo ritorno in squadra. Poi ha dovuto confrontarsi con l’inattesa esplosione del giovane Zarate che, in pratica, gli ha fatto perdere il posto da titolare. In 5 anni di Lazio, Rocchi non ha mai fatto tanta panchina come in questa prima parte di campionato. Una situazione inedita, scomoda e quindi anche difficile da accettare, che ha determinato l’esternazione nei confronti dell’allenatore dopo l’incontro pareggiato contro il Genoa, che lo aveva visto ancora fuori dalla formazione di partenza.

Non dev’essere stato semplice accettare il ruolo di goleador a mezzo servizio e, dopo il gol decisivo al Palermo, ha sfogato con la lunga corsa sotto la Nord tutta la rabbia accumulata. Di sicuro, nelle ultime settimane, anche la condizione fisica è migliorata e l’ha dimostrato sabato sera quando l’attaccante è apparso subito in partita, determinato e incisivo come nelle giornate migliori.

Quelli di Rocchi sono numeri importanti: 180 gare con la maglia biancoceleste con 76 gol realizzati, che lo collocano al sesto posto nella classifica dei marcatori laziali di tutti i tempi a una sola lunghezza da Puccinelli. In campionato i gol segnati sono 63, 6 in coppa Italia, 7 nelle coppe europee. La nuova situazione, con la quale è stato chiamato a confrontarsi, gli ha fatto perdere anche la fascia. Infatti, pur restando il capitano della squadra a tutti gli effetti, la panchina lo costringe a cederla al vice Ledesma. Un’altra realtà che l’attaccante non aveva preso in considerazione all’inizio della stagione ma che adesso deve accettare senza fare problemi. Così come hanno spiegato lo stesso Rocchi, Pandev e Zarate nel corso dell’improvvisata conferenza stampa di venerdì scorso.

Un Rocchi ritrovato e tornato a buoni livelli, però, dev’essere una risorsa per la Lazio, non un problema. Toccherà al tecnico gestire bene la situazione e al calciatore capire anche scelte che possono far male. Alla luce delle ultime partite, sembra che Rossi abbia ormai messo nel cassetto l’ipotesi del tridente. E questo comporterà l’esclusione di uno dei tre attaccanti. Considerando che Pandev resta il migliore di tutti, e che il nuovo beniamino del popolo biancoceleste ha enormi potenzialità e ha segnato più di tutti, Rocchi, almeno adesso, occupa il terzo posto della graduatoria. Ma, conoscendo il carattere, le risorse e l’orgoglio del veneziano, c’è da scommettere che farà di tutto per ribaltare le gerarchie. E convincere Rossi che non è un goleador di scorta.

Tornare in alto Andare in basso
http://storiedikatia.blogspot.com/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Dom 11 Gen 2009 - 17:21

Rossi:"Bene il tridente, ma dobbiamo migliorare. Resti alla Lazio chi ne ha veramente voglia"

Fonte: Corriere dello Sport

La Lazio comincia l’anno con una vittoria sofferta ma meritata a Reggio Calabria. Un 3-2 che porta la firma di Pandev, autore di una tripletta, ma anche e forse soprattutto di Zarate, protagonista in tutte le azioni da rete. Bene anche Rocchi. Segno che il tridente funziona. Delio Rossi è d’accordo. «Hanno fatto bene tutti e tre - dice ai microfoni di Sky -. È chiaro che dobbiamo ancora migliorare. Siamo ancora troppo leziosi e abbiamo rischiato di pareggiare una partita che dovevamo chiudere prima. Ma questo campo è difficile. I ragazzi comunque sono stati bravi a recuperare dopo il loro vantaggio e a reagire di nuovo dopo il loro pareggio». Riproporrà il tridente? «Dipenderà dai momenti e dalle contingenze, ma sono convinto che questi tre giocatori possano stare insieme».
La classifica dice Lazio a quota 30 punti, vale a dire a -3 dalla zona Champions League. È quello l’obiettivo dei biancocelesti? Il tecnico romagnolo, come al solito, preferisce mantenere il basso profilo. «Gli obiettivi ce li costruiremo cammin facendo - afferma -. Abbiamo ricostruito un gruppo. Dobbiamo migliorare ancora. In questo momento è meglio non parlare di obiettivi. Siamo una squadra giovane che si sta ritrovando. Dopo un inizio scintillante abbiamo avuto una battuta d’arresto, anche a causa di qualche sconfitta immeritata. Ma Roma non è un ambiente facile e dopo il nostro bell’avvio di campionato si era pensato che potessimo raggiungere obiettivi che non ci competono. Ma sono convinto che la squadra c’è».
Infine una nota di mercato. A Rossi viene chiesto se Rocchi resterà alla Lazio. Il tecnico biancoceleste nega, ma allo stesso lascia la porta aperta a quei giocatori che volessero cambiare aria. «Io penso che una squadra che voglia lottare per qualcosa di importante - dice Rossi - debba tenere i migliori. Ma se qualcuno ha offerte da squadre più importanti della Lazio o vuole andare da qualche altra parte a estrinsecare le sue qualità, ci penseremo. Non parlo di Rocchi in particolare. Io sono convinto che la Lazio è una grande squadra soprattutto in prospettiva
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Sab 14 Feb 2009 - 22:20

Con il Toro un pareggio senza idee: Lazio è crisi nera

14.02.2009 di Alessandro Zappulla
Fonte: LA LAZIO SIAMO NOI

Alla Lazio serviva una bella prova e un successo scaccia crisi, per archiviare sconfitte e delusioni, ma non è arrivata. Al Toro invece occorrevano punti salvezza per continuare a sperare, e si è accontentato. Finisce in parità fra Lazio e Torino in una scialba prova, priva di sussulti ed emozioni, che va in archivio con un pareggio che divide la posta in palio fra due squadre senza nerbo e ambizioni. Addio sogni di gloria dunque per una la Lazio inconcludente, che nel girone di ritorno ha avuto un cammino da zona retrocessione, collezionando un punto in dieci partite e lasciando tecnico e squadra senza più alibi o pretesti. Eppure all’inizio la Lazio ha provato ad incanalare il match sui binari giusti, quando al secondo minuto Kolarov prova a scaldare i guanti a Sereni. Da calcio di punizione il serbo, preferito da Rossi a Stephan Radu, calcia di potenza in porta lambendo il palo e illudendo l’Olimpico. Il Toro ci mette impegno e accortezza, ma la sua tattica è chiara e distruttiva: arginare la Lazio e ripartire in scioltezza. Riesce bene la squadra granata ad imbrigliare i padroni di casa con una fitta rete a centrocampo tessuta saggiamente dallo stratega Novellino. La Lazio ha fame di punti come i granata del resto e alla fine la gara si trasforma in una vera e propria battaglia sportiva. L’andamento lento di marca granata addormenta la Lazio per più di trenta minuti, almeno fino al 36’, quando il Toro ingrana la marcia, lancia l’acuto e manda in crisi i biancocelesti. Il patatrac prende forma e si materializza grazie ad un errore marchiano e pesante della difesa biancoceleste. Sulla pressione ospite davanti all’area laziale infatti, Dabo riesce a far suo un pallone velenoso di cui il francese però ha eccessiva fretta di disfarsi. Tanta, davvero troppa fretta, al punto che il rinvio sbilenco del mediano laziale diventa incredibilmente un assist invitante per Abate. Il centrocampista granata non perde l’attimo e sfrutta l’occasione piovuta dal cielo. Tutto perfetto coordinazione, precisione e potenza, e il Toro passa in vantaggio con un gol da cineteca che inginocchia la Lazio. Rossi suona la carica e sprona i suoi, ma i biancocelesti non si svegliano. Sono gli ospiti infatti che riescono ad impartire il loro “Non gioco” alla gara e la Lazio resta a guardare. Almeno fino allo scadere, quando su calcio di punizione Matuzalem pesca in area Siviglia che gira in porta a botta sicura. Sereni però da pochi passi dal difensore laziale chiude lo specchio e smorza gli animi. Si va negli spogliatoi tra i fischi del pubblico ed un clima che sa di contestazione. C’è un’aria strana all’Olimpico, il momento difficile della squadra biancoceleste sembra non avere mai fine e quella formazione bella e spumeggiante caduta a Firenze con onore, sembra incredibilmente un lontano ricordo. I secondi quarantacinque minuti aprono il sipario su una Lazio che ha voglia di riprendere in mano il match, ma la magrezza di idee e di schemi manifestata dalla squadra di Rossi, tira il freno ai capitolini. Matuzalem è bravo ad accorciare fra i reparti e a spingere i suoi in avanti, ma l’unico elemento ispirato nelle fila dei biancocelesti continua a predicare nel deserto. Al 14’ un barlume di Lazio si accende sui piedi di Mauri, che in area granata si ritrova la palla fra i piedi e prova a spedire in porta. Il pallone ballonzola dalle parti di Siviglia, che fallisce da pochi passi. Il Toro stuzzica la Lazio e continua a tessere la sua tela. Al 21’ la squadra di Novellino torna ad affacciarsi dalle parti di Muslera con Ventola che sfrutta un lungo cross dalle retrovie. La punta granata però trova sulla sua strada l’anticipo pesante e puntuale di Kolarov che evita il peggio rischiando gambe e legamenti. È una Lazio che fatica non poco a recitare in campo il ruolo che le compete. Il Torino non è la Fiorentina, eppure quel gioco espresso domenica a Firenze, che per larghi tratti aveva messo in crisi i viola è andato in archivio, cancellato del tutto o quasi da una prova opaca e deludente. I tentativi indecisi di ‘matare’ il Toro sono stati talmente vani che per più di un’ora la gara è rimasta saldamente in mano ai ragazzi di Novellino. Al 30’ Rossi e i suoi provano invano a salvare faccia e classifica riacciuffando il pareggio. Un cross di Rocchi in area granata, trova infatti prima la rovesciata di Mauri e poi l’incornata giusta di Siviglia. L’esultanza smodata e irriverente del difensore laziale nei confronti della curva, rovina poi anche la festa per il gol e lascia spazio alla sola amarezza. L’1-1 dei biancocelesti chiude match ed emozioni, calando il sipario su una prova totalmente incolore di Rocchi e compagni finita tra fischi e delusione. Il gelo dell’Olimpico fa da cornice alla contestazione di un pubblico che aspettava un acuto dai suoi beniamini ed invece è rimasto a guardare. Finisce in parità una partita grigia e scialba tra due squadre senza pretese, né ambizioni. Ora in casa Lazio si corra ai ripari.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Lun 13 Apr 2009 - 10:42

Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
curvanord12

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 158
Età : 39
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 23.12.07

MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   Mer 13 Mag 2009 - 23:30

Coppa Italia alla Lazio: 7-6 ai rigori
Rossi in lacrime: felice per la gente




Battuta la Sampdoria, dopo i gol di Zarate e Pazzini.
Il rigore decisivo di Dabo. Centrate Uefa e finale di Supercoppa

ROMA (13 maggio) - La Coppa Italia resta a Roma. Finisce nella bacheca della Lazio, che si è aggiudicata la finale infinita con la Sampdoria ai calci di rigore (7-6). La squadra di Rossi si è così tolta lo sfizio di scucire dalle maglie dei cugini giallorossi la coccarda tricolore e ha regalato al presidente Lotito il primo trofeo della sua gestione, oltre a conquistare la qualificazione all'Uefa e la finale di Supercoppa che si svolgerà a Pechino.

Una coppa sofferta, rimasta in bilico fino all'ultimo. Perchè l'iniziale vantaggio di Zarate, che sembrava mettere la partita in discesa per i biancocelesti, è durato solo 27', quando Pazzini ha ristabilito la parità. Alla Lazio non è bastato nemmeno dominare gran parte della ripresa, per alzare al cielo la sua quinta Coppa Italia è dovuta arrivare fino ai calci di rigore, anche per merito di una Sampdoria che non si è arresa mai. Almeno fino alla conclusione dagli undici metri di Campagnaro respinta da Muslera. Quello del difensore blucerchiato è stato l'errore decisivo, perchè poi Dabo non ha perdonato facendo esplodere l'Olimpico pieno come ai bei tempi.

I tifosi della Sampdoria sono tutti in curva sud e non troppo distante da lì Mauro Zarate va a festeggiare dopo 4' il gol del vantaggio biancoceleste: una fucilata di destro seguita dalle proteste blucerchiate verso Rosetti, colpevole di non avere fermato il gioco con Pazzini a terra. L'arbitro di Torino, poi, non si accorge di una gomitata di Campagnaro a Foggia a gioco fermo né di una manata in faccia di Siviglia a Pazzini in area di rigore, meritevole del penalty. Al 27' Castellazzi tiene in partita la Samp con una doppia prodezza su Kolarov e Pandev. Dal possibile 2-0 all'1-1 passano quattro minuti: Cassano crossa e trova l'anticipo di Stankevicius su Kolarov ma la deviazione decisiva è quella di Pazzini, che di testa brucia Rozehnal. L'inerzia della gara passa dalla parte della squadra di Mazzarri e al 44' una potente punizione di Cassano viene alzata in angolo da Muslera.

Nel segno dell'ex giocatore della Roma si apre anche la ripresa: dopo 48" affonda sulla fascia sinistra e lascia partire un velenoso tiro cross che Kolarov toglie dalla porta. La Lazio capisce che la partita rischia di prendere una brutta china e si riprende il campo schiacciando la Samp nella sua trequarti. Accardi rischia in un paio di circostanze l'espulsione per doppio giallo, Rosetti lo grazia. Rossi prova a stringere e mette dentro Rocchi e Del Nero ma si va prima ai supplementari e poi ai rigori. Muslera si esalta parando il penalty a Cassano e intuendone altri, anche Rocchi però sbaglia e così si va ad oltranza. Il settimo tiro è quello fatale: Muslera respinge la botta di Campagnaro e la Lazio si porta a casa la Coppa Italia.

Alla fine, il pianto dirotto di Delio Rossi: «Sono felice per la nostra gente. Questo pianti significa anche passione per il proprio lavoro da parte di uno che vuole ottenere risultati per questa squadra. Il futuro? Vedremo».

Lazio-Sampdoria 7-6
Lazio (4-4-2): Muslera; Lichtsteiner, Siviglia, Rozehnal, Kolarov; Brocchi (13' pts De Silvestri), Dabo, Ledesma, Foggia (35' st Del Nero); Pandev (28' st Rocchi), Zarate. A disp. Carrizo, Radu, Diakitè, Mauri. All. Rossi
Sampdoria (3-5-2): Castellazzi; Campagnaro, Lucchini (6' pts Gastaldello), Accardi; Stankevicius, Sammarco (46' st Dessena), Palombo, Franceschini (43' st Delvecchio), Pieri; Pazzini, Cassano. A disp.
Mirante, Raggi, Padalino, Marilungo. All. Mazzarri
Arbitro: Rosetti
Marcatori: 4' pt Zarate, 31' pt Pazzini
La sequenza dei rigori: Cassano (S) parato, Ledesma (L) gol, Palombo (S) gol, Rocchi (L) palo, Pazzini (S) gol, Rozehnal (L) gol, Gastaldello (S) gol, Kolarov (L) gol, Accardi (S) gol, Zarate (L) gol, Delvecchio (S) gol, Lichtsteiner (L) gol, Campagnaro (S) parato, Dabo (L) gol.

FONTE: IL MESSAGGERO
Tornare in alto Andare in basso
http://www.lalazio24.it/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Topic dei tifosi della Lazio...   

Tornare in alto Andare in basso
 
Topic dei tifosi della Lazio...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Corriere della Sera del 6/10/2010 - COLPO ALLA LEGGE 40
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» La settimana della passione (parlamentare)
» Armonia della Perfezione
» non so trovare un titolo a questo capitolo della mia vita

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.settebagni.forumattivo.com :: Di tutto un po' ...-
Andare verso: