www.settebagni.forumattivo.com

www.settebagni.forumattivo.com

NOTIZIE, AVVENIMENTI, SPORT, INFORMAZIONI, CURIOSITA' E PROBLEMATICHE VARIE CHE RIGUARDANO IL NOSTRO AMATO QUARTIERE: SETTEBAGNI !
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Ultimi argomenti
» Indirizzi e numeri utili del IV Municipio
Mar 22 Nov 2016 - 13:17 Da manucca

» La piazzetta di Settebagni
Sab 26 Mar 2016 - 9:20 Da manucca

» Viabilità e problematiche varie di Settebagni
Mar 2 Feb 2016 - 17:32 Da fausto69

» Feste, Cerimonie, Ricorrenze ed Avvenimenti Vari
Ven 18 Set 2015 - 20:27 Da Admin

» Le News di Settebagni
Ven 3 Lug 2015 - 18:57 Da Admin

» Giardini e Parchi pubblici di Settebagni
Ven 22 Mag 2015 - 7:52 Da fausto69

» SIETE FAVOREVOLI ALL'UNIONE E FORMARE UN UNICO COMITATO?
Lun 18 Mag 2015 - 9:35 Da Admin

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario

Condividere | 
 

 informazioni utili sul Settebagni Calcio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Mar 22 Gen 2008 - 17:36


Scuola Calcio Settebagni Salario
Presidente : Spaini Giacomo

official web: www.settebagnics.it
E-MAIL : info@settebagnics.it
colori sociali: bianco/rosso
( campo Angelucci Vittorio cod.263)
Via Salaria, 1403 - Tel. 06.8887395
Fax 06.88560861
( campo chiesa S.Antonio da Padova )
Via Salaria, 1400
Tel. 06-8887395
cell.custode 333-3784336
00138 Roma-Settebagni
Entrambi i campi sono in erba sintetica

Dirigenti - staff
Ruolo Cognome e Nome Telefono E-mail
PRESIDENTE SPAINI GIACOMO 068887395 g.spaini@settebagnics.it
VICE PRESIDENTE MILIUCCI DINO 068887395 segreteria@settebagnics.it
VICE PRESIDENTE MONTEROTTI AUGUSTO 068887395 amministrazione@settebagnics.it
VICE PRESIDENTE MORI PIETRO 068887395
DIRETTORE SPORTIVO STURMO RICCARDO 3285921718 r.sturmo@settebagnics.it
SEGRETARIO REMOLI FRANCESCO 068887395 info@settebagnics.it
DIRIGENTE DECANI ROBERTO 3285920171 segreteria@settebagnics.it
RESPONSABILE SCUOLA CALCIO ROSSI DOMENICO 3281797616 scuolacalcio@settebagnics.it

_________________


Ultima modifica di Admin il Lun 21 Lug 2008 - 18:23, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Gio 3 Apr 2008 - 10:52

Ho scoperto che anni fa, nel 2003 circa, c'era un sito della squadra...
http://www.viaconcadoro.it/Polisportive%20IV.htm/settebagni.htm
e facendo un'ulteriore ricerca ho trovato anche quest'altro...
www.settebagnicalcio.it
bandiera settebagni


Ultima modifica di fausto69 il Gio 10 Lug 2008 - 8:58, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Bebbo62

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 354
Età : 55
Localizzazione : Serpentara - Roma
Data d'iscrizione : 16.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Mer 25 Giu 2008 - 15:54

Admin ha scritto:


Scuola Calcio Settebagni Salario
Presidente : Spaini Giacomo

official web:www.settebagnics.it
E-MAIL : felibenti@tiscali.it
colori sociali: bianco/rosso
( campo Angelucci Vittorio cod.263)
Via Salaria, 1403 - Tel. 06.8887395
Fax 06.88560861
Tel. 06-8887395
( campo chiesa S.Antonio da Padova )
Via S.Antonio da Padova,6
cell.custode 333-3784336
00138 Roma-Settebagni
Entrambi i campi sono in erba sintetica

La scuola calcio SETTEBAGNI CALCIO SALARIO annuncia che:

Sono aperte le iscrizioni per la stagione 2008/2009 per i ragazzi nati negli anni:

dal 1996 al 2004 (al compimento del 5° anno)

Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi in segreteria, o telefonare al numero:
06-8887395
dalle ore 16:30 alle ore 19:30



Il costo di iscrizione è di
Euro 390,00
da corrispondere in rate così suddivise:
- Euro 100,00 all'atto dell'iscrizione
- Euro 200,00 all'inizio dell'attività
- Il rimanente entro il 31/10/2008

La quota di iscrizione è comprensiva del kit d'abbigliamento sportivo "LEGEA" composto da:


borsa
giacca a vento
tuta da allenamento
kit di rappresentanza
kit passeggio
kit d'allenamento
k-way
zuccotto di lana
guanti



PER TUTTI COLORO CHE SI ISCRIVERANNO ENTRO IL 15/07/2008 LA QUOTA D'ISCRIZIONE SARA' DI

EURO 350,00

A TUTTI COLORO CHE AVRANNO PIU' DI UN ISCRITTO VERRA' PRATICATO UNO SCONTO DEL 10% SULLA ISCRIZIONE DI OGNI RAGAZZO IN PIU' RISPETTO AL PRIMO.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.marione.net/forum/
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Mar 1 Lug 2008 - 12:47

Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Lun 21 Lug 2008 - 18:19

Si rettifica, come l'utente cecex46 ha richiesto, il sito del Settebagni Calcio...

Società: Settebagni Calcio Salario
Presidente : Spaini Giacomo

official web: www.settebagnics.it

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
cecex46

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1
Età : 60
Localizzazione : Settebagni
Data d'iscrizione : 07.07.08

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Ven 25 Lug 2008 - 10:33

Il nome della società è: a.s.d. SETTEBAGNI CALCIO SALARIO
La scuola calcio e' una delle attività. Potete fare la correzione.
Grazie per la collaborazione
Cesare
Tornare in alto Andare in basso
http://www.settebagnics.it
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Ven 25 Lug 2008 - 12:46

Admin ha scritto:
Si rettifica, come l'utente cecex46 ha richiesto, il sito del Settebagni Calcio...

Società: Settebagni Calcio Salario
Presidente : Spaini Giacomo

official web: www.settebagnics.it
Grazie Cesare!!!
bandiera settebagni

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Admin
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 1517
Età : 98
Localizzazione : Terra, Europa, Italia, Roma, SETTEBAGNI
Occupazione/Ozio : ADMIN
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Sab 23 Ago 2008 - 16:12


LE 20 REGOLE DA SEGUIRE ALL'INTERNO DELLO SPOGLIATOIO


1-Dovrete essere sempre seri,umili,socievoli,altruisti,generosi,attenti,leali con tutti .
2-Non offendete nessuno,non bestemmiate e siate educati.
3-Essere rispettosi tra di voi e del lavoro di tutti.
4-Essere responsabili del materiale messo a disposizione dalla societa'.
5-L'allenamento e' sacro,non mancate e rispettate gli orari.
6-Ricordarsi sempre che l'allenamento e' una parte essenziale del vostro miglioramento globale.
7-Presentarsi sempre agli allenamenti con il kit messo a vs disposizione dalla societa'.
8-Portare massimo rispetto per lo spogliatoio e l'attrezzatura,quindi tenere pulito e ordinato.
9-Rispettate le scelte del mister e della societa'.
10-Mostrate attaccamento alla maglia e dare il meglio di se'.
11-Non fare vittimismo e non criticare niente e nessuno ed essere sempre ottimisti e allegri.
12-Durante le spiegazioni del mister ascoltare con la max attenzione e non interrompere.
13-Durante gli allenamenti e le gare , tenere un comportamento decoroso . Chi va in panchina,deve essere attento,pronto ad entrare e incoraggiare sempre la squadra e il compagno.
14-Chi e' sostituito deve incoraggiare chi subentra.
15-Presentarsi sempre alle partite con l'abbigliamento della societa'.
16-Dopo il saluto di inizio partita si saluta la panchina avversaria.A fine gara si fa' il 3° tempo.
17-All'intervallo e a fine partita si va tutti insieme negli spogliatoi e non ci si ferma fuori.
18-La partita e' la max espressione dell'attivita' agonistica.Ricordatevi di essere atleti determinati e coraggiosi nel raggiungimento del miglior risultato sportivo,ma siate altrettanto corretti e leali nei confronti di tutti .
19-Siate fermamente convinti che qualsiasi attivita' sportiva possa essere svolta al meglio parallelamente ad un buon rendimento scolastico o lavorativo,basta volerlo.
20-Tutto cio' che si dice e succede negli spogliatoi deve rimanere li' e chi si allena,gioca.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
http://settebagni.forumattivo.com
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Sab 20 Giu 2009 - 23:26

La società rende noto l´elenco dei tecnici delle squadre per la prossima stagione sportiva 2009-2010:
1^ SQUADRA Sig. DRAGO Alberto
JUNIORES ELITE: Sig. DRAGO Alberto
JUNIORES PRIMAVERA: Sig. LENZI Luigi
ALLIEVI REGIONALI: Sig. DE ANGELIS Enzo
ALLIEVI SPERIMENTALI Sig. ROSSI Domenico
GIOVANISSIMI REGIONALI: Sig. FLORE Giovanni
GIOVANISSIMI SPERIMENTALI: Sig. PISA Sergio

Gli allenatori saranno seguiti dal

DIRETTORE TECNICO Sig. MILANA Valerio
e dal RESPONSABILE SCUOLA CALCIO Sig. ROSSI Domenico

STAFF SANITARIO:
Dr. Pietro Mori
Fisioterapista: Ettore Gagliano

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Dom 30 Mag 2010 - 20:18



La società A.S.D. Settebagni Calcio Salario comunica la griglia dei tecnici per la stagione sportiva 2010/2011:

Sig. Alberto Drago -- Promozione
Sig. Ivan Migani -- Juniores Elite
Sig. Luigi Lenzi -- Juniores Primavera
Sig. Enzo De Angelis -- Allievi Regionali 94
Sig. Guido Merenda -- Allievi 95
Sig. Giovanni Flore -- Giovanissimi Regionali 96
Sig. Sergio Pisa -- Giovanissimi 97
Sig. Massimo Gazzellone -- Preparatore Portieri

La società, inoltre, esprime il suo ringraziamento al Sig. Domenico Rossi, tecnico degl' Allievi Sperimentali e Responsabile della Scuola Calcio, per l´ottimo lavoro svolto in questi anni, augurando a lui le migliori fortune per il prossimo futuro.


FONTE: ASD SETTEBAGNI CALCIO SALARIO

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/


Ultima modifica di fausto69 il Mar 6 Lug 2010 - 15:03, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Cobianch
Ospite



MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Ven 11 Giu 2010 - 19:37

Complimenti per aver tolto delle affermazoni fatte da me e condivise da altri utenti dal forum, evidentemente scomode a qualcuno. Si parlava dell'esclusione dalla scuola calcio del Mr. Rossi una delle poche, forse l'unica persona meritevole di stima all'interno di quella casba che viene definita scuola calcio. Con l'esclusione di Rossi avete perso l'intera squadra......a voi trarre le conclusioni..........
Tornare in alto Andare in basso
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Ven 11 Giu 2010 - 21:32

Cobianch ha scritto:
Complimenti per aver tolto delle affermazoni fatte da me e condivise da altri utenti dal forum, evidentemente scomode a qualcuno. Si parlava dell'esclusione dalla scuola calcio del Mr. Rossi una delle poche, forse l'unica persona meritevole di stima all'interno di quella casba che viene definita scuola calcio. Con l'esclusione di Rossi avete perso l'intera squadra......a voi trarre le conclusioni..........
Noi, non cancelliamo niente, anzi.... io personalmente sono amico di Rossi!
E' stato solo fatto un topic unico per non disperdere, appunto, i vari commenti a favore di Mister Rossi.
Ecco qui TUTTI i commenti a lui dedicati http://settebagni.forumattivo.com/calcio-a-settebagni-f3/mister-rossi-esonerato-t87.htm
P.S.: sono il primo ad essere schifato da questa decisione!
Con stima
Fausto (cugino di Francesco D.)

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Lun 14 Giu 2010 - 22:09

SCUOLA CALCIO 2010-2011
14-06-2010 - Comunicazioni Ufficiali

Affiliata Scuola Calcio S.S.Lazio

La Società SETTEBAGNI CALCIO SALARIO A.S.D.,
comunica i nuovi responsabili della SCUOLA CALCIO per la stagione 2010/2011:
Responsabile Scuola Calcio: TORRICE Andrea
Responsabile Tecnico: FLORE Giovanni


FONTE: SETTEBAGNI CALCIO SALARIO

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/


Ultima modifica di fausto69 il Mar 6 Lug 2010 - 15:02, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Pietro L
Ospite



MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Mar 6 Lug 2010 - 15:06

GIOVEDI´ 08 LUGLIO 2010 ORE 20:30

Festa di fine stagione presso il campo "Angelucci" per salutare tutti i ragazzi ed i loro genitori, per la stagione calcistica appena terminata e dare appuntamento a tutti per l´inizio della prossima.

Fonte: A.S.D. SETTEBAGNI CALCIO SALARIO
http://www.settebagnics.it/Festa-di-fine-stagione.htm

INOLTRE VORREI FARVI LEGGERE QUEST'ARTICOLO...

L'Anemone sfiorito, il Salaria Sport Village contro il Settebagni calcio
Domenica 04 Luglio 2010
di Espresso - Tommaso Cerno


Dalla bottega di falegname nella periferia nord di Roma s'è arrampicato fin sotto la croce di Cristo. Non proprio quella sul Golgota, ma pur sempre quella da cui Giovanni Paolo II salutò i giovani al Giubileo del Duemila. Quell'altare a Tor Vergata intarsiato di legni pregiati, sobrio e magnificente, era uscito fresco fresco dalla fabbrichetta della famiglia Anemone a Settebagni, due saracinesche nella stradina intitolata al patrono del quartiere, Sant'Antonio da Padova. Che di miracoli, evidentemente, ne dispensa ancora. 'Questa scenografia vuole descrivere la vitalità e la laboriosità del Popolo di Dio', proclamarono gli organizzatori della giornata mondiale dei giovani cattolici. Ma nemmeno potevano immaginare fino a che punto una delle loro pecorelle li avrebbe presi in parola. Già. È proprio da quella croce sulla spianata benedetta che comincia la parabola di Diego Anemone, giovane figlio della Salaria povera che un bel giorno decide di conquistare Roma.
Certo papà Dino dalle sue parti era uno piuttosto conosciuto: simpatie comuniste e buone entrature in Vaticano erano un bel mix già negli anni Settanta. Pian piano aveva trasformato la piccola impresa di famiglia e ingrossato i suoi affari: le prime ristrutturazioni, qualche costruzione per vivere fra gli agi di un piccolo borghese. Ma il figlio l'aveva tirato su a pane e cazzuola: scuole di periferia, diploma di geometra e subito il matrimonio con Vanessa Pascucci, la sua compagnuccia fin dalle elementari. Niente villone, la macchina che capitava, levataccia e diciotto ore di lavoro, pochissime uscite notturne. Sembra quasi l'impresario edile interpretato da Elio Germano ne 'La nostra vita'. Il tempo si divide fra il cantiere e i due figli Arianna e Lorenzo, di 10 e 8 anni. Così la vedono gli Anemone, compreso il fratello minore Daniele e lo zio Luciano. Al punto che adesso non si capacitano di come qualcuno cerchi di scaricare tutta la nuova tangentopoli, che ha coinvolto big come Guido Bertolaso e Angelo Balducci nell'inchiesta sugli appalti del G8 della Maddalena, sulla testa del figliolo prediletto, borgataro dai modi pittoreschi, questo sì, ma delinquente mai: 'Speriamo che qualcuno prima o poi se ne renda conto', si sfoga papà Dino, ormai schivato dalla gente di Settebagni che al 'sistema Anemone' non ci riusciva a credere nemmeno dopo l'arresto di Diego.
La croce che gli cambiò la vita arrivò grazie all'angelo giusto. Quell'ingegner Angelo Balducci, che già il padre Dino conosceva per aver lavorato parecchio con preti e confraternite, ma con cui è Diego a instaurare un vero rapporto 'famigliare'. Un legame forte, di amicizia, che gli spalanca i sacri cancelli del Vaticano e le porte della Roma che conta. Non c'è potente cui Diego ora non arrivi. Non c'è indirizzo che non frequenti. Non c'è palazzo che non conosca a memoria. O che non sia finito sulla famigerata lista dei favori. Nella sua Settebagni, chi lo conosce da un po', giura che il salto di qualità in fatto di quattrini e stile di vita sia arrivato poco prima del Giubileo, quando diventa amico di Filippo Balducci, il primogenito di Angelo. Lo stesso con cui costruirà il Salaria Sport Village. Dalle grazie del figlio a quelle del padre, il passo è breve. Tanto che Diego in poco tempo scalza ogni rivale, fino a diventare lui l'uomo di fiducia del capo. Condividono molto. Segreti e pettegolezzi. Dai meccanismi con cui la cricca appalta i lavori, ai favori elargiti a politici e potenti, fino alle scappatelle gay del capo in compagnia di qualche ragazzotto in cerca di carriera. Eppure in pubblico mantengono sempre le distanze: 'Quando telefonavo ad Angelo perché c'era un problema, spesso mi rispondeva Diego. Oppure me lo passava. Il legame fra loro era profondo, si sentivano ogni giorno e si vedevano spesso. Eppure erano molto diversi. Mentre Balducci dava subito l'impressione di essere un pezzo grosso, Anemone aveva l'aria del 'pezzente ripulito'. Parla male l'italiano, ha modi spicci. Glielo dico io che vengo dalle borgate romane', racconta un ex collaboratore dei due. Tanto che Diego non diventa mai un vero vip, anzi spesso si lamenta o si compiace proprio del ruolo di spalla. Anche perché se l'ex gentiluomo di Sua Santità apre tutte le porte, serve poi qualcuno che si presenti all'uscio. Meglio se con i doni e gli omaggi del grande capo. Per Diego portare i saluti di Balducci era quasi una filastrocca: 'L'ingegner Balducci le manda a dire che sta bene', ha ripetuto a imprenditori, ministri, onorevoli, alti gradi delle forze armate stringendo la mano.

Una mano quasi mai vuota, come gli insegnò il babbo, innamorato della campagna. Comprò parecchi ettari a Monteleone di Orvieto, in Umbria, dove ancora produce olio, carne pregiata e il Brandesco IX, un vinello rosso con cui s'è tolto pure qualche soddisfazione sulle guide enologiche: 'Mi raccomando, dotto', se serve la carne buona chiamatemi, che ci penso io', amava promettere nei palazzi dei potenti. Proprio come adesso fa Diego, che a Natale s'è presentato a casa di un notabile con sei bottiglie 'de olio bbono' avvolte nella carta di giornale.
Così Anemone jr ha voltato pagina: ha lasciato il quartiere di Settebagni e s'è trasferito nella villa bunker della Bufalotta. Le vecchie auto sono diventate supercar e, negli ultimi tempi, è arrivato pure un autista al seguito. Il vestito s'è tinto di blu sempre più scuro, sono comparse le iniziali sulla camicia e il Rolex sportivo sempre al polso. Cellulari che squillavano in continuazione. Favori, favori e ancora favori. Al ministro Lunardi, all'ex ministro Scajola, al braccio destro di Matteoli, all'onnipotente Bertolaso, a generali, prefetti, spioni, boiardi di Stato, magistrati, registi e divi del tiggì. Intanto la vecchia società s'è trasferita dallo scalo di Settebagni a un edificio color salmone al civico 1327 della Salaria. Uno spazio enorme dove riceveva i suoi uomini. Per mesi è rimasto semivuoto, l'ufficio: 'Tanto a Diego bastano un tavolo e un cellulare per quello che deve fare lui. Ricordo che l'ultima volta che ci sono stato non c'era nemmeno il pc. Era surreale: uno stanzone enorme, sgombro e lui in fondo che telefonava', racconta un ex collaboratore. Già, perché venire dalla borgata spesso vuol dire dover fare lo splendido. Come quando decise di assumere Anthony Smith, il fratello della compagna di Mauro Masi, direttore generale della Rai. Lo stipendio partì dal 1 luglio, ma se gli comodava, poteva presentarsi al lavoro tranquillamente a settembre. Per non parlare dei favori al capo. Perché Balducci non ama solo il potere, ma anche la famiglia. La moglie Rosanna Thau adora il cinema, s'è messa in società con Vanessa Pascucci e hanno aperto una casa di produzione. Parola d'ordine: accontentarla. Papà Angelo adora anche i due figli. Che ci sia di mezzo il primogenito Filippo, ex seminarista diplomato in musica sacra, oppure il fratello minore Lorenzo, più che promettente attore di cinema, ci pensa sempre Diego. La procura per la casa a Parigi dell'amico ballerino. L'auto nuova da immatricolare. E ancora i mobili per l'appartamento di un conoscente. Le cucine su misura per un altro, le librerie in stile per un altro ancora, i lavori nelle dimore dei potenti cedute a prezzi di favore dalla Propaganda Fide.

A spendere e spandere così, qualsiasi imprenditore sarebbe fallito in pochi mesi. Invece Diego ha fatto un altro dei suoi miracoli. Basta guardare il fatturato della Anemone Costruzioni, una delle infinite società del trentanovenne di Settebagni. Ha un capitale sociale da piccola attività commerciale, appena 50 mila euro, eppure ha visto crescere il fatturato da 10,9 milioni di euro nel 2007 a 37,7 milioni nel 2008. Per non parlare del Salaria Sport Village, il suo sogno d'infanzia. Quando lui e Vanessa erano ancora mocciosi, il suocero Pascucci ci faceva il custode. Sulla riva del Tevere all'epoca c'erano solo un paio di piscine malandate di proprietà del Banco di Roma. Ci andavano a nuotare quelli del quartiere a un prezzo di favore. Ora Anemone vi ha costruito la sua piramide. Calcio, tennis, piscine olimpiche, centri fitness, bar e ristoranti vip al chilometro 14,500 della Salaria sono per tutti il simbolo ostentato del suo conquistato potere. Adesso i ragazzi di Settebagni ci lavorano dentro, perché non possono più permettersi di pagare l'iscrizione. L'affare di famiglia, anzi di famiglie. I cui protagonisti sono anche stavolta i Balducci (padre Angelo e figlio Filippo) e gli Anemone. Quattro anni fa il premier Silvio Berlusconi nominò l'ex gentiluomo di Sua Santità commissario dei Mondiali di nuoto. Ed ecco che quelle vecchie vasche, assieme a un terreno poco più in là, si trasformano nel più famoso dei beauty center romani: 'A Settebagni nemmeno ci volevano credere quando raccontavamo di averci visto Bertolaso, Paolo Bonaiuti, Elisabetta Gardini o Mariano Apicella. Rispondevano che gli Anemone erano dei furbi, certamente, ma non erano gente di questo livello', racconta un ex dipendente. Almeno fino a quando, alla festa del santo patrono,

il 13 giugno 2009 non s'accorsero che i fuochi d'artificio in onore di Sant'Antonio non partivano più dalla parrocchia, com'era sempre stato, ma dal Salaria Sport Village, sede di incontri più intimi e profani. Benevolmente offerti alla cittadinanza dalla ricca famiglia Anemone. Secondo alcuni per ringraziare il Santo che li aveva aiutati, secondo altri 'preoccupati' di non dover un giorno versare i 9 milioni di oneri di concessione (il doppio del bilancio municipale) finora abbuonati e investiti in business e sport.
Danno e beffa per Giacomo Spaini, il patron del Settebagni calcio. All'improvviso, s'è trovato a fare i conti con Diego e il fratello Daniele in vena di spese folli, pronti a inseguire a tutti i costi il sogno della serie D. Prima si sono comprati il Fidene, ribattezzato Fidene Salaria Sport Village fra casacche, tute e borsoni griffati. Poi sono arrivate pure le offerte di ingaggio a giocatori e dirigenti del Settebagni, molti dei quali hanno accettato allettati dai quattrini. Vada pure per la concorrenza sleale in campo, ma quando Spaini s'è visto anche piombare i vigili per contestargli una tettoia di pochi metri, non deve averci visto più. Ha sgomberato tutto, ha pagato e ha alzato gli occhi verso il Salaria Sport Village che cresceva a vista d'occhio. Senza che nessun vigile e nessun assessore si fosse mai premurato di verificare cosa stesse succedendo. Sono i Mondiali di nuoto, rispondevano in municipio, il commissario ha poteri straordinari. E così anche il rapporto con il quartiere s'è rotto.
Pure Vanessa, dopo Diego, ha smesso di venirci. Niente più shopping in zona. Niente più passeggiate nel suo vecchio rione: 'Il legame con Settebagni è cambiato solo dopo le polemiche sulla Maddalena. Fino al 2008, gli Anemone lavoravano con le attività commerciali di qui e nessuno contestava nulla. Poi smisero', spiega il comitato. Tanto la bottega era diventata un impero fra il palazzo per il G8 della Maddalena, la residenza dell'Arsenale, lo stadio del tennis al Foro Italico. Mentre la casa natale dell'Anemone ormai sfiorito al civico 37 di quella via Sant'Antonio, ironia della sorte, ora cade a pezzi.
Tornare in alto Andare in basso
fausto69

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2488
Età : 48
Localizzazione : Settebagni, Roma
Occupazione/Ozio : Sicurezza
Umore : Sono FAUSTO!!!
Data d'iscrizione : 10.12.07

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Gio 8 Lug 2010 - 22:20

Pietro L ha scritto:
GIOVEDI´ 08 LUGLIO 2010 ORE 20:30

Festa di fine stagione presso il campo "Angelucci" per salutare tutti i ragazzi ed i loro genitori, per la stagione calcistica appena terminata e dare appuntamento a tutti per l´inizio della prossima.

Fonte: A.S.D. SETTEBAGNI CALCIO SALARIO
http://www.settebagnics.it/Festa-di-fine-stagione.htm
Splendida serata passata all'Angelucci in compagnia del presidente Spaini, i dirigenti del Settebagni Calcio, i calciatori ed i loro genitori/parenti. Siamo giunti alla 13^ edizione di questo simpatica riunione dove si capisce meglio come la nostra società, forse non sarà tra le più facoltose del Lazio ma sicuramente è tra le prime in familiarità e spirito di gruppo! Si è notato anche la piacevole sorpresa della visita del consigliere del IV Municipio, Riccardo Corbucci.
Ricordo inoltre che, il 29 luglio il Settebagni Calcio compirà 40 anni e dobbiamo ammetterlo se li porta benissimo!
Nell'occasione si è portato a conoscenza che per le iscrizioni alla Scuola Calcio (affiliata alla Lazio)
per l'anno calcistico 2010/2011 il prezzo sarà di € 400,00
A breve posterò la storia della società.......
Wink

_________________

FACEBOOK: http://www.facebook.com/groups/settebagni/
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/groups/settebagni/
settebagnese

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 378
Età : 88
Localizzazione : SETTEBAGNI
Data d'iscrizione : 14.12.08

MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   Sab 10 Lug 2010 - 19:20

Pietro L ha scritto:

VORREI FARVI LEGGERE QUEST'ARTICOLO...

L'Anemone sfiorito, il Salaria Sport Village contro il Settebagni calcio
Domenica 04 Luglio 2010
di Espresso - Tommaso Cerno


Dalla bottega di falegname nella periferia nord di Roma s'è arrampicato fin sotto la croce di Cristo. Non proprio quella sul Golgota, ma pur sempre quella da cui Giovanni Paolo II salutò i giovani al Giubileo del Duemila. Quell'altare a Tor Vergata intarsiato di legni pregiati, sobrio e magnificente, era uscito fresco fresco dalla fabbrichetta della famiglia Anemone a Settebagni, due saracinesche nella stradina intitolata al patrono del quartiere, Sant'Antonio da Padova. Che di miracoli, evidentemente, ne dispensa ancora. 'Questa scenografia vuole descrivere la vitalità e la laboriosità del Popolo di Dio', proclamarono gli organizzatori della giornata mondiale dei giovani cattolici. Ma nemmeno potevano immaginare fino a che punto una delle loro pecorelle li avrebbe presi in parola. Già. È proprio da quella croce sulla spianata benedetta che comincia la parabola di Diego Anemone, giovane figlio della Salaria povera che un bel giorno decide di conquistare Roma.
Certo papà Dino dalle sue parti era uno piuttosto conosciuto: simpatie comuniste e buone entrature in Vaticano erano un bel mix già negli anni Settanta. Pian piano aveva trasformato la piccola impresa di famiglia e ingrossato i suoi affari: le prime ristrutturazioni, qualche costruzione per vivere fra gli agi di un piccolo borghese. Ma il figlio l'aveva tirato su a pane e cazzuola: scuole di periferia, diploma di geometra e subito il matrimonio con Vanessa Pascucci, la sua compagnuccia fin dalle elementari. Niente villone, la macchina che capitava, levataccia e diciotto ore di lavoro, pochissime uscite notturne. Sembra quasi l'impresario edile interpretato da Elio Germano ne 'La nostra vita'. Il tempo si divide fra il cantiere e i due figli Arianna e Lorenzo, di 10 e 8 anni. Così la vedono gli Anemone, compreso il fratello minore Daniele e lo zio Luciano. Al punto che adesso non si capacitano di come qualcuno cerchi di scaricare tutta la nuova tangentopoli, che ha coinvolto big come Guido Bertolaso e Angelo Balducci nell'inchiesta sugli appalti del G8 della Maddalena, sulla testa del figliolo prediletto, borgataro dai modi pittoreschi, questo sì, ma delinquente mai: 'Speriamo che qualcuno prima o poi se ne renda conto', si sfoga papà Dino, ormai schivato dalla gente di Settebagni che al 'sistema Anemone' non ci riusciva a credere nemmeno dopo l'arresto di Diego.
La croce che gli cambiò la vita arrivò grazie all'angelo giusto. Quell'ingegner Angelo Balducci, che già il padre Dino conosceva per aver lavorato parecchio con preti e confraternite, ma con cui è Diego a instaurare un vero rapporto 'famigliare'. Un legame forte, di amicizia, che gli spalanca i sacri cancelli del Vaticano e le porte della Roma che conta. Non c'è potente cui Diego ora non arrivi. Non c'è indirizzo che non frequenti. Non c'è palazzo che non conosca a memoria. O che non sia finito sulla famigerata lista dei favori. Nella sua Settebagni, chi lo conosce da un po', giura che il salto di qualità in fatto di quattrini e stile di vita sia arrivato poco prima del Giubileo, quando diventa amico di Filippo Balducci, il primogenito di Angelo. Lo stesso con cui costruirà il Salaria Sport Village. Dalle grazie del figlio a quelle del padre, il passo è breve. Tanto che Diego in poco tempo scalza ogni rivale, fino a diventare lui l'uomo di fiducia del capo. Condividono molto. Segreti e pettegolezzi. Dai meccanismi con cui la cricca appalta i lavori, ai favori elargiti a politici e potenti, fino alle scappatelle gay del capo in compagnia di qualche ragazzotto in cerca di carriera. Eppure in pubblico mantengono sempre le distanze: 'Quando telefonavo ad Angelo perché c'era un problema, spesso mi rispondeva Diego. Oppure me lo passava. Il legame fra loro era profondo, si sentivano ogni giorno e si vedevano spesso. Eppure erano molto diversi. Mentre Balducci dava subito l'impressione di essere un pezzo grosso, Anemone aveva l'aria del 'pezzente ripulito'. Parla male l'italiano, ha modi spicci. Glielo dico io che vengo dalle borgate romane', racconta un ex collaboratore dei due. Tanto che Diego non diventa mai un vero vip, anzi spesso si lamenta o si compiace proprio del ruolo di spalla. Anche perché se l'ex gentiluomo di Sua Santità apre tutte le porte, serve poi qualcuno che si presenti all'uscio. Meglio se con i doni e gli omaggi del grande capo. Per Diego portare i saluti di Balducci era quasi una filastrocca: 'L'ingegner Balducci le manda a dire che sta bene', ha ripetuto a imprenditori, ministri, onorevoli, alti gradi delle forze armate stringendo la mano.

Una mano quasi mai vuota, come gli insegnò il babbo, innamorato della campagna. Comprò parecchi ettari a Monteleone di Orvieto, in Umbria, dove ancora produce olio, carne pregiata e il Brandesco IX, un vinello rosso con cui s'è tolto pure qualche soddisfazione sulle guide enologiche: 'Mi raccomando, dotto', se serve la carne buona chiamatemi, che ci penso io', amava promettere nei palazzi dei potenti. Proprio come adesso fa Diego, che a Natale s'è presentato a casa di un notabile con sei bottiglie 'de olio bbono' avvolte nella carta di giornale.
Così Anemone jr ha voltato pagina: ha lasciato il quartiere di Settebagni e s'è trasferito nella villa bunker della Bufalotta. Le vecchie auto sono diventate supercar e, negli ultimi tempi, è arrivato pure un autista al seguito. Il vestito s'è tinto di blu sempre più scuro, sono comparse le iniziali sulla camicia e il Rolex sportivo sempre al polso. Cellulari che squillavano in continuazione. Favori, favori e ancora favori. Al ministro Lunardi, all'ex ministro Scajola, al braccio destro di Matteoli, all'onnipotente Bertolaso, a generali, prefetti, spioni, boiardi di Stato, magistrati, registi e divi del tiggì. Intanto la vecchia società s'è trasferita dallo scalo di Settebagni a un edificio color salmone al civico 1327 della Salaria. Uno spazio enorme dove riceveva i suoi uomini. Per mesi è rimasto semivuoto, l'ufficio: 'Tanto a Diego bastano un tavolo e un cellulare per quello che deve fare lui. Ricordo che l'ultima volta che ci sono stato non c'era nemmeno il pc. Era surreale: uno stanzone enorme, sgombro e lui in fondo che telefonava', racconta un ex collaboratore. Già, perché venire dalla borgata spesso vuol dire dover fare lo splendido. Come quando decise di assumere Anthony Smith, il fratello della compagna di Mauro Masi, direttore generale della Rai. Lo stipendio partì dal 1 luglio, ma se gli comodava, poteva presentarsi al lavoro tranquillamente a settembre. Per non parlare dei favori al capo. Perché Balducci non ama solo il potere, ma anche la famiglia. La moglie Rosanna Thau adora il cinema, s'è messa in società con Vanessa Pascucci e hanno aperto una casa di produzione. Parola d'ordine: accontentarla. Papà Angelo adora anche i due figli. Che ci sia di mezzo il primogenito Filippo, ex seminarista diplomato in musica sacra, oppure il fratello minore Lorenzo, più che promettente attore di cinema, ci pensa sempre Diego. La procura per la casa a Parigi dell'amico ballerino. L'auto nuova da immatricolare. E ancora i mobili per l'appartamento di un conoscente. Le cucine su misura per un altro, le librerie in stile per un altro ancora, i lavori nelle dimore dei potenti cedute a prezzi di favore dalla Propaganda Fide.

A spendere e spandere così, qualsiasi imprenditore sarebbe fallito in pochi mesi. Invece Diego ha fatto un altro dei suoi miracoli. Basta guardare il fatturato della Anemone Costruzioni, una delle infinite società del trentanovenne di Settebagni. Ha un capitale sociale da piccola attività commerciale, appena 50 mila euro, eppure ha visto crescere il fatturato da 10,9 milioni di euro nel 2007 a 37,7 milioni nel 2008. Per non parlare del Salaria Sport Village, il suo sogno d'infanzia. Quando lui e Vanessa erano ancora mocciosi, il suocero Pascucci ci faceva il custode. Sulla riva del Tevere all'epoca c'erano solo un paio di piscine malandate di proprietà del Banco di Roma. Ci andavano a nuotare quelli del quartiere a un prezzo di favore. Ora Anemone vi ha costruito la sua piramide. Calcio, tennis, piscine olimpiche, centri fitness, bar e ristoranti vip al chilometro 14,500 della Salaria sono per tutti il simbolo ostentato del suo conquistato potere. Adesso i ragazzi di Settebagni ci lavorano dentro, perché non possono più permettersi di pagare l'iscrizione. L'affare di famiglia, anzi di famiglie. I cui protagonisti sono anche stavolta i Balducci (padre Angelo e figlio Filippo) e gli Anemone. Quattro anni fa il premier Silvio Berlusconi nominò l'ex gentiluomo di Sua Santità commissario dei Mondiali di nuoto. Ed ecco che quelle vecchie vasche, assieme a un terreno poco più in là, si trasformano nel più famoso dei beauty center romani: 'A Settebagni nemmeno ci volevano credere quando raccontavamo di averci visto Bertolaso, Paolo Bonaiuti, Elisabetta Gardini o Mariano Apicella. Rispondevano che gli Anemone erano dei furbi, certamente, ma non erano gente di questo livello', racconta un ex dipendente. Almeno fino a quando, alla festa del santo patrono,

il 13 giugno 2009 non s'accorsero che i fuochi d'artificio in onore di Sant'Antonio non partivano più dalla parrocchia, com'era sempre stato, ma dal Salaria Sport Village, sede di incontri più intimi e profani. Benevolmente offerti alla cittadinanza dalla ricca famiglia Anemone. Secondo alcuni per ringraziare il Santo che li aveva aiutati, secondo altri 'preoccupati' di non dover un giorno versare i 9 milioni di oneri di concessione (il doppio del bilancio municipale) finora abbuonati e investiti in business e sport.
Danno e beffa per Giacomo Spaini, il patron del Settebagni calcio. All'improvviso, s'è trovato a fare i conti con Diego e il fratello Daniele in vena di spese folli, pronti a inseguire a tutti i costi il sogno della serie D. Prima si sono comprati il Fidene, ribattezzato Fidene Salaria Sport Village fra casacche, tute e borsoni griffati. Poi sono arrivate pure le offerte di ingaggio a giocatori e dirigenti del Settebagni, molti dei quali hanno accettato allettati dai quattrini. Vada pure per la concorrenza sleale in campo, ma quando Spaini s'è visto anche piombare i vigili per contestargli una tettoia di pochi metri, non deve averci visto più. Ha sgomberato tutto, ha pagato e ha alzato gli occhi verso il Salaria Sport Village che cresceva a vista d'occhio. Senza che nessun vigile e nessun assessore si fosse mai premurato di verificare cosa stesse succedendo. Sono i Mondiali di nuoto, rispondevano in municipio, il commissario ha poteri straordinari. E così anche il rapporto con il quartiere s'è rotto.
Pure Vanessa, dopo Diego, ha smesso di venirci. Niente più shopping in zona. Niente più passeggiate nel suo vecchio rione: 'Il legame con Settebagni è cambiato solo dopo le polemiche sulla Maddalena. Fino al 2008, gli Anemone lavoravano con le attività commerciali di qui e nessuno contestava nulla. Poi smisero', spiega il comitato. Tanto la bottega era diventata un impero fra il palazzo per il G8 della Maddalena, la residenza dell'Arsenale, lo stadio del tennis al Foro Italico. Mentre la casa natale dell'Anemone ormai sfiorito al civico 37 di quella via Sant'Antonio, ironia della sorte, ora cade a pezzi.

Ed al nostro impianto (l'Angelucci) non hanno fatto allargare il campo per renderlo regolamentare....!!!
Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad
Tornare in alto Andare in basso
http://www.ferrovie.it/forum/index.php
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: informazioni utili sul Settebagni Calcio   

Tornare in alto Andare in basso
 
informazioni utili sul Settebagni Calcio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» io odio il calcio!
» Terapia del calcio
» Bestemmie nel calcio
» gel al calcio nded
» * GLOSSARIO - DIZIONARIO DEI TERMINI UTILI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
www.settebagni.forumattivo.com :: Benvenuti al forum di Settebagni :: Calcio (e non solo) a Settebagni-
Andare verso: